Quotidiano Nazionale logo
7 mar 2022

Ucraina. Dalla Guerra al calcio: passa dai corridoi umanitari la storia del giovane Artiom

Dall'Ucraina alla Sardegna passando da Livorno: si avvera il sogno del 14enne ucraino fuggito dalla guerra

Krriew, il 14enne ucraino giunto in Italia con la carovana sarda che sogna di diventare calciatore, Livorno, 7 marzo 2022. ANSA/ FRANCESCO NONNOI
Il 14enne ucraino giunto in Italia che sogna di diventare calciatore

Livorno, 7 marzo 2022 -  Numerosi i bambini che domani arriveranno in Sardegna, partendo da Livorno,  grazie alla carovana della solidarietà organizzata dall'Unione interparlamentare dell'amicizia tra Italia e Ucraina presieduta del deputato di Forza Italia, Ugo Cappellacci.

C'è chi disegna soldati, carri armati per cercare di esercizzare la paura, chi pullman che rappresentano una speranza, una via di fuga dalla guerra, un modo per allontanarsi dall'orrore vissuto e chi in Italia sogna una nuova vita; un avvenire diverso, fatto di nuove opportunità, come Artiom, 14 anni, che sogna di giocare in serie A .

Il giovane ucraino ha già trovato un "ingaggio" con il Cagliari. "Grazie alla generosità del presidente Giulini - ha raccontato il deputato di FI - sarà inserito nel settore giovanile rossoblu. Quando Artiom mi ha visto ho notato che fissava la mia mascherina con i colori del Cagliari e allora gli ho chiesto se fosse appassionato di calcio: mi ha risposto dicendomi che conosce tutte le squadre del nostro campionato e mi ha mostrato alcuni suoi video sul suo profilo Instagram dai quali si capisce che ha del talento. Allora ho chiamato il presidente del Cagliari per chiedergli se potessi farglielo vedere per valutarlo e lui mi ha risposto che non c'è bisogno di fare valutazioni: lo inserirà nel settore giovanile e gli offrirà un'opportunità di farsi notare e iniziare una nuova vita".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?