Quotidiano Nazionale logo
10 gen 2022

Raid no vax allo Scoglio della Regina Scritte deliranti al centro di ricerca

La parete imbrattata con un pennarello indelebile. Nella notte manca. una adeguata sorveglianza

Un cittadino sulla sua pagina Facebook ha pubblicato ieri una foto che ritrae una parete esterna del centro studi allo Soglio della Regina imbrattato con un pennarello rosso indelebile con scritte deliranti no vax "Il vax uccide" (nella foto).

In questa prestigiosa struttura ha sede di Centro di ricerca sulle tecnologie per il mare e la robotica marina dell’Istituto Superiore Sant’Anna di Pisa. Dunque è un luogo di studio e ricerca molto rinomato quotidianemente frequentato da studenti, ricercatori e professori italiani e stranieri. Insomma la vista di certe cose non è un bel biglietto da visita per la città. Agli occhi infatti restituisce un’immagine di degrado e abbandono che non fa onore a Livorno. Non è la prima volta che questo luogo è preso di mira dai vandali. Essendo infatti all’interno di un parco pubblico che si affaccia sul mare, chiunque ci può andare di giorno.

Ma anche di notte quando il cancello è chiuso. È ben noto il fatto che al calare del sole qui si entra lo stesso con estrema facilità. Insomma lo Scoglio della Regina diventa ‘terra di nessuno’ dopo le 20. Nonostante i ripetuti episodi vandalici e la presenza di sbandati, senza tetto, spacciatori e giovani che per lo sballo si rifugiano qui lontano da occhi indiscreti, nulla è stato fatto per porre rimedio a questa situazione.

Lo Scoglio della Regina era stato riustrutturato con fondi finanziati dall’Unione Europea per creare un centro di alta ricerca universitaria.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?