Quotidiano Nazionale logo
26 feb 2022

Limoncino, il comitato non molla. Presidio e protesta

I cittadini contro la discarica : "La strada usata dai camion è a uso privato e non può essere percorsa"

Livorno, 27 febbraio 2022 - Mobilitazione dei cittadini con pranzo al sacco oggi al presidio di via del Limoncino contro la discarica. Questa mattina dunque, dopo il tam tam sui social, si aspetta una discreta affluenza di persone in via del Limoncino. Certo la giornata ventosa e dalla temperatura un po’ rigida non sarà di incoraggiamento, ma il Comitato contro la discarica confida nella "sensibilità ambientalista dei livornesi". Come è solita ripetere Rosaria Scaffidi, portavoce, "la discarica riguarda l’ntera città di Livorno, non solo chi sta a Limoncino perché la sua entrata in funzione rappresenta un problema ambientale".

Proprio il Comitato sempre oggi farà il punto per decidere ulteriori iniziative, non escluse altre azioni legali. Lunedì intanto in Prefettura il Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico si occuperà della situazione della discarica del Limoncino. Lo aveva chiesto il sindaco Luca Salvetti che si era recato in via del Limoncino il 22 febbraio e in quella circostanza aveva manifestato la volontà di sollecitare la convocazione del Cosp sulla disputa per via del Limoncino, l’unica strada che porta alla discarica e che per il Comitato "è privata e non utilizzabile a fini industriali". Ma la società Livrea che gestisce la discarica rivendica diritti su via del Limoncino dove i camion carichi di rifiuti hanno iniziato a passare dal 17 febbraio.

Monica Dolciotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?