Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

"Rigassificatore, Giani è deluso? Anche noi lo siamo profondamente"

Dura la reazione di Fratelli d’Italia al Governatore

Se il progetto del rigassificatore a Piombino sembra sfumare perché Ravenna ha già raggiunto un accordo e assicura tempi più rapidi rispetto a Piombino, non si esauriscono comunque le polemiche. Il presidente della Regione Giani ieri aveva affermato che Piombino rischia di perdere l’investimento a causa dei ’no’ del territorio e delle critiche del sindaco Ferrari. "Se il governatore Giani è profondamente deluso dal sindaco Ferrari, noi – afferma Fratelli d’Italia – siamo profondamente delusi da un presidente di Regione che non ascolta il suo territorio. Piombino vista la grave crisi energetica che il Paese sta affrontando, ha valutato l’ipotesi di un rigassificatore ma non può accettare un impianto che blocca il porto e la diversificazione economica che con fatica sta guadagnando e che anche la Regione dovrebbe tutelare. L’installazione del rigassificatore non deve intralciare le attività produttive, portuali e turistiche della città e di tutta la costa toscana". Così il gruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano. "Non dimentichiamoci che se si ferma Piombino - sottolinea il gruppo Fdi regionale in una nota -, viene inficiata la stagione turistica dell’arcipelago toscano e una buona parte delle attività marittime dell’intera Regione". Per gli esponenti Fdi "il governatore ha fatto marcia indietro. In un primo momento era disponibile ad ascoltare le esigenze dei cittadini della costa, adesso segue i diktat del Pd".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?