Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
9 giu 2022

Riqualificato il negozio Coop, oggi l’inaugurazione "Un investimento da tre milioni di euro"

9 giu 2022
Il presidente di Unicoop Marco Lami (a sinistra) e il direttore generale Piero Canova
Il presidente di Unicoop Marco Lami (a sinistra) e il direttore generale Piero Canova
Il presidente di Unicoop Marco Lami (a sinistra) e il direttore generale Piero Canova
Il presidente di Unicoop Marco Lami (a sinistra) e il direttore generale Piero Canova
Il presidente di Unicoop Marco Lami (a sinistra) e il direttore generale Piero Canova
Il presidente di Unicoop Marco Lami (a sinistra) e il direttore generale Piero Canova

"Un investimento importante, tre milioni di euro per riqualificare il negozio storico della Coop che ora è certamente più funzionale e offre un migliore servizio". Il presidente di Unicoop Tirreno Marco Lami e il direttore generale Piero Canova ieri pomeriggio hanno fatto gli onori di casa ai numerosi ospiti invitati alla presentazione del supermercato che riapre stamani alle 9 al pubblico. Un negozio più luminoso e più accogliente. Tra i partecipanti anche il vescovo di Massa e Piombino Carlo Ciattini e il sindaco Francesco Ferrari insieme al vicesindaco Luigi Coppola e all’assessore Sabrina Nigro. Il presidente della sezione soci Coop ha ricordato il legame della gente di Piombino con la Coop (la cooperativa di consumo fu fondata nel 1946) e la funzione sociale che ancora viene svolta. Il vescovo Ciattini ha ringraziato Unicoop Tirreno per il sostegno concreto alla Caritas e per il ruolo svolto nella città. Il sindaco Ferrari ha riconosciuto a Unicoop Tirreno il merito di aver fatto una scelta coraggiosa investendo nel centro città. "Oggi si fanno spesso centri commerciali fuori dalle città, ma in questo modo si svuota il tessuto sociale e produttivo urbano, Unicoop invece ha guardato anche alle esigenze sociali con un investimento che diventa un servizio per la città, per le persone più anziane, per tutti coloro che si muovono con più difficoltà".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?