Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Ruba lo zaino a una ragazza: preso e denunciato

Un ragazzo di 17 anni ha rubato uno zaino ed è stato fermato da un carabiniere in congedo. È successo alla Terrazza Mascagni nel primo pomeriggio di mercoledì. Il ragazzo è stato più consegnato ai carabinieri della Stazione Livorno Porto che lo hanno denunciato in stato di libertà per furto con destrezza e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere perché aveva in tasca un coltello. Nei suoi confronti procedere la Procura presso il Tribunale dei Minori di Firenze. Il 56enne sottufficiale dei carabinieri in congedo, mentre stava passeggiando alla Terrezza Mascagni in prossimità del gazebo insieme ad alcuni amici, ad un certo momento ha udito le delle grida di una ragazza. Si è voltato e ha visto un giovane che stava fuggendo con uno zaino. Poco distante la ragazza che urlava "fermatelo". A quel punto l’ex militare si diretto verso il ragazzo che stava scappando. Vistosi braccato, il ragazzo ha abbandonato lo zaino a terra e ha proseguito la sua corsa, ma ninostante questo è stato bloccato dal sottufficiale nei pressi della filiale dell’istituto Credem sul viale Italia. Allo stesso tempo sono arrivate sul posto due pattuglie dei carabinieri: una del Setaf di Pisa che si trovava casualmente nelle vicinanze e una della Stazione Livorno Porto, allertata dalla centrale operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Livorno. I militari dell’Arma intervenuti hanno preso in consegna il diciassettenne di origine straniere e lo hanno perquisito. Hanno trovato così in una tasca del suo giubbotto un coltello poi sequestro. Dalle dichiarazioni rese dalla vittima e da altri testimoni, i carabinieri hanno appuravano che il fermato aveva sottratto lo zaino ad una ragazza straniera che stava facendo fotografie alla Terrazza Mascagni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?