Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Tormentone Rushenka a Livorno, i lettori: "Ci ha fatto sorridere in un periodo complicato"

Livorno, il tam tam dei vocali in gergo labronico: centinaia di messaggi sui social del Telegrafo.it

Livorno, 27 gennaio 2022 - "Grazie Veronica, ci hai fatto sorridere in un periodo complicato". Sono centinaia i commenti dei lettori del Telegrafo all'intervista a Veronica Pirone, la donna livornese che inconsapevolmente ha creato il tormentone "Rushenka". Si tratta di quella serie di messaggi vocali "sfuggiti" da una chat di whatsapp tra mamme e che sono andati virali in tutta Italia.

Vocali in cui, in gergo strettamente labronico, la donna dà la sua opinione sui protocolli covid in particolare a scuola e nella gestione dei bambini contagiati dal virus. L'intervista del Telegrafo è stata a lungo commentata dagli utenti. E quello che emerge è un grande "grazie" a Veronica. "Grazie perché ci hai fatto sorridere. Questo periodo è difficile, il covid condiziona le nostre vite", è il tono di molti commenti. 

Veronica Pirone non esclude di andare per vie legali riguardo agli audio che qualcuno ha inoltrato in giro. Ma la gente la ringrazia perché con le sue parole tra il serio e il faceto ha regalato un momento di divertimento collettivo. Il tormentone Rushenka si è trasferito dal virtuale al reale: sono nate una piadina e una pizza dedicate a Rushenka, mentre ormai non si contano le t-shirt e i meme. 

"Ti stimo... E mi hai fatto sorridere sai perché???? Perché io ho pensato con il tuo linguaggio... E ho parlato in modo diverso... Ma tu hai fatto colpo! E tutti ti danno ragione!!!!", dice Barbara. 

Un tormentone che in pochi giorni ha varcato i confini livornesi andando in giro per l'Italia ma non solo. Sono molti i livornesi che stanno all'estero e che hanno partecipato al tam tam. "Il tormentone è arrivato fino a Dublino. Ti ringrazio di avermi fatto ridere, Veronica soprattutto in un momento come questo. Inoltre i toni coloriti labronici mi hanno in qualche modo avvicinato a Livorno", dice Rachele.

E viene fuori tutto l'orgoglio labronico. "Per molti siamo ignoranti, volgari, popolani, ma la sostanza non ce la possono negare…siamo coloriti….ma a noi le tinte ci piacciono accese, colori vivaci…forti, meglio di qualche nordico ghiaccio", dice Andrea. 

"Brava Veronica sei proprio ganzissima quello che hai detto è giustissimo e l’hai detto in maniera molto simpatica certo però che avrebbero dovuto chiederei il permesso prima di far girare il tuo messaggio", è il messaggio di Ornella. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?