Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

Carlotta, 6 anni e le idee già chiare: "Caro sindaco, voglio salvare il mare"

"Mi piacciono molto le tartarughe marine ma ho paura che mangino i sacchetti di plastica". Il  suo futuro è già scritto: "Sì, io da grande farò l’apicultrice"

michela berti
Cronaca
Carlotta Orrico ricevuta dal sindaco Luca Salvetti e dall’assessore all’ambiente Giovanna Cepparello
Carlotta Orrico ricevuta dal sindaco Salvetti e dall’assessore all’ambiente Cepparello

Livorno, 26 marzo 2022 -  "Caro sindaco vorrei tanto salvare il mare. Ho un progetto. Chiamami". Questo il testo di una cartolina inviata al sindaco Luca Salvetti da una bambina di 6 anni e mezzo che si chiama Carlotta Orrico e scritta di suo pugno. Nella facciata della cartolina un disegno che rappresenta la terra, tonda, colorata di azzurro con aree verdi e la bandiera dell’Italia.

E così il sindaco Luca Salvetti e l’assessora all’Ambiente Giovanna Cepparello, colpiti dalla richiesta della bambina, l’hanno chiamata davvero e giovedì 24 marzo l’hanno ricevuta a Palazzo Comunale. Carlotta, accompagnata dai suoi genitori, ha portato il suo progetto, costituito da una serie di disegni, che mostrano cosa si deve e non deve fare per non inquinare il mare, non distruggere la flora e fauna marina e preservare la terra. I messaggi dei disegni, a cui hanno collaborato i compagni di classe di Carlotta, che frequenta la prima alle scuole elementari Rodari, sono di non gettare la plastica in mare, non tagliare gli alberi. I disegni, fatti con matite colorate, sono caratterizzati da una croce rossa, ad indicare il divieto. La Cepparello ha tenuto i disegni, che potrebbero essere usati per una campagna estiva contro l’abbandono di rifiuti. Al termine dell’incontro Carlotta ha ricevuto in dono un libro sui pesci e un puzzle a forma di panda.

"Faremo con i disegni dei manifesti – dice il sindaco – è stato un bell’incontro, questa bambina ha a cuore il futuro dell’ambiente". La mamma Annalisa, contattata telefonicamente, racconta la passione della figlia per la natura: "La portiamo spesso in montagna, stiamo molto attenti a fare la raccolta differenziata, ci piace andare al mare quindi Carlotta sente molto parlare del rispetto dell’ambiente e devo dire che lei ha preso alla lettere le nostre parole!". Carlotta capisce che stiamo parlando di lei e vuole venire al telefono: "Ciao, tutto è nato da un sondaggio a scuola: chi vuole salvare il mare? Mi hanno aiutato i miei amici Gregorio e Franco". "Mi piacciono molto le tartarughe marine – dice Carlotta – ma ho paura che mangino i sacchetti di plastica che loro confondono con le meduse e così rischiano di morire". Ma la grande passione di Carlotta sono le api: "Il venerdì quando esco da scuola vado a Coltano a fare un corso di apicultura. Il mondo della api mi piace tanto e da grande vorrei fare l’apicultrice".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?