Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
12 giu 2022

"Salvetti disponibile Siamo tutti soddisfatti"

Il segretario Mirabelli dell’Unione Comunale "Nessuna rivendicazione sull’assetto della giunta"

12 giu 2022
Federico Mirabelli segretario dell’Unione Comunale del Partito Democratico e consigliere comunale
Federico Mirabelli segretario dell’Unione Comunale del Partito Democratico e consigliere comunale
Federico Mirabelli segretario dell’Unione Comunale del Partito Democratico e consigliere comunale
Federico Mirabelli segretario dell’Unione Comunale del Partito Democratico e consigliere comunale
Federico Mirabelli segretario dell’Unione Comunale del Partito Democratico e consigliere comunale
Federico Mirabelli segretario dell’Unione Comunale del Partito Democratico e consigliere comunale

"Siamo contenti del fatto che Luca Salvetti si renda disponiblle a continuare questo percorso". Federico Mirabelli segretario dell’Unione comunale del Pd non è sorpreso della disponibilità manifestata dal sindaco, in conferenza stampa, per fare il secondo mandato. Il partitone avrà un problema in meno: cercare un candidato per il Comune. Quello che c’è - tutto sommato - va bene ed è contento di farlo. Salvetti ritiene di aver fatto e di poter fare un buon lavoro, squadra che vince non si cambia, quindi lui e la giunta vanno avanti. Meglio di così?

"E’ un fatto naturale, secondo noi – continua Mirabelli – che un sindaco al primo mandato voglia concludere certi progetti. Vedere cose che iniziano e poi finiscono. Dieci anni sono un tempo congruo per governare la città e provare a cambiarla". Poi Mirabelli riprende le parole del primo cittadino: "C’è un passaggio del sindaco che vorrei ricordare, ovvero che questa messa a disposizione non è un fatto personale ma collettivo. Dovrà essere fatto un confronto con la coalizione. Abbiamo sempre detto che il 2022 è un anno fondamentale per la vita amministrativa della maggioranza. Dobbiamo chiudere partite importanti: dal bilancio previsione 2023, all’adozione del piano operativo che è l’atto strategico di questa consiliatura".

Mirabelli confessa "non sapevo che il sindaco avrebbe dichiarato pubblicamente la sua disponibilità. Non l’ho ancora chiamato, oggi (ieri, ndr) lo farò. Non abbiamo chiesto cambiamenti nell’assetto di giunta. Come Pd non abbiamo nulla da rivendicare, la composizione della giunta la fa il sindaco e sta nelle sue valutazioni rispetto al progetto di città. Lui è molto contento del lavoro dell’amministrazione. La giunta resta così ed è anche un elemento positivo perchè dà stabilità". Tutto oro quel che luccica?

m.b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?