Avis, il presidente Dario Cairo (a destra) col vice Fabrizio Fulceri
Avis, il presidente Dario Cairo (a destra) col vice Fabrizio Fulceri

San Vincenzo (Livorno) 11 gennaio 2020 -  337 donazioni, esattamente 255 di sangue intero e 82 di plasmaferesi: è il bilancio 2019 per la sezione Avis di San Vincenzo. «È un bel risultato - afferma il presidente Dario Cairo - anche se dobbiamo registrare un calo rispetto al 2018 (351) e 2017 (340). Il presidente spiega che  "purtroppo questa diminuzione si è verificata durante il periodo estivo che non ci ha permesso di confermare il trend di donazioni soprattutto nel mese di agosto".

Nel mese simbolo dell'estate la media delle donazioni degli anni scorsi si aggirava sulle 20/25,  mentre nel 2019 sono state poco più di una decina. Da ciò - fa notare il presidente Dario Cairo – si evince che il periodo estivo è ancora una criticità da affrontare con sempre più impegno e iniziative di sensibilizzazione e promozione. Occorre puntare sulla chiamata al donatore in modo efficace facendo presente che il periodo estivo, per ovvi motivi, è quello con maggiore necessità di sangue e plasma».

Dario Cairo, ringrazia poi quanti nel 2019 hanno donato e con il loro gesto hanno permesso di raggiungere più di 330 donazioni tra sangue intero e plasmaferesi. "Ci rammarichiamo di alcuni punti di debolezza della nostra associazione. la periodicità dei donatori dovrebbe, a modo nostro, essere maggiormente rispettata e programmata».
Piero Bientinesi