Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Scempio nelle piazze: sporcizia e ratti

La denuncia di Perini della Lega: "Nella zona del centro serve la derattizzazione. Situazione di degrado"

Piazza Oberdan e piazza dei Mille in fondo a via Del Larderel sono due spazi storici del centro. Sono ‘il biglietto da visita’ della città, a due passi da piazza della Repubblica. Purtroppo versano in stato di abbandono e mostrano i segni di un degrado inaccettabile. Piazza Oberdan, quella più esterna, ha perso ormai da tempo le due palme nane che adornavano le aiuole. Aggredite dal parassita punteruolo rosso, furono tagliate alcuni anni fa. Resta visibile la base delle due piante, tristi vestigia del suo perduto splendore. Nell’aiuola centrale si erge la statua di Oberdan, l’irredentista di origine triestina, grande ammiratore di Giuseppe Garibaldi, che progettò un attentato contro l’imperatore austriaco Francesco Giuseppe in occasione della sua visita a Trieste. Fu però arrestato prima di mettere in atto il suo piano e dopo avere confessato le sue intenzioni, fu condannato a morte nel 1882. A nulla valsero gli appelli alla clemenza tra i quali quello di Victor Hugo e della madre.

Ebbene oggi il monumento che ricorda questo irredentista è circondato da aiuole spoglie, dove resta ben poca erba, per lo più usate per i bisogni dei cani. Si affacciano su piazza Oberdan alcuni locali molto frequentati: la pizzeria ’10+10’, il ristorante cinese, il ’Franky Pub’ e la pizzeria ’Ok Pizza’. Nella bella stagione i titolari mettono fuori tavoli e sedie per i clienti, ma la vista è desolante. Servirebbe un intervento di riqualificazione.

Poco più avanti l’altra piazza storica, pizza dei Mille intitola alle imprese delle camicie rose di Garibaldi. Ma di glorioso qui è rimasto poco. Abbandono, sporcizia e l’identità popolare livornese quasi completamente sparita. A rendere la situazione più avvilente sono le batterie di cassonetti che, come segnala sui social Alessandro Parini consigliere della Lega, "sono popolati dai ratti che al calare della notte escono dalle tane e si intrufolano al loro interno, approfittando dei portelloni rotti, per banchettare. I residenti della zona mi hanno inviato foto e filmati". Sempre Perini: "Il 18 dicembre 2021 segnalai agli uffici comunali il problema dei ratti in piazza dei Mille. Fu fatto un intervento, ma non la derattizzazione. Ora si vedono i risultati di questa situazione". Conclude Perini denunciando un altro problema: "Da mesi sugli Scali Manzoni le auto parcheggiate vengono prese di mira dai vandali, o dai ladri. È successo di nuovo: vetri infranti su tre auto e un autocarro. È l’ulteriore riprova che in questa zona non c’è alcun tipo di sorveglianza nonostante i numerosi precedenti".

Monica Dolciotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?