Quotidiano Nazionale logo
29 dic 2021

"Scritte offensive contro Zini, espressioni lesive della reputazione"

La solidarietà di Barbi e Bargellin al sindaco di Portoferraio

Continua a far discutere la vicenda della scritta gravemente offensiva contro il sindaco ed attuale presidente della Conferenza dei primi cittadini elbani Angelo Zini comparsa il giorno di Natale sul muro esterno del cimitero della Misericordia. Episodio sul quale sono in corso indagini delle forze dell’ordine dopo la denuncia contro ignoti presentata dallo stesso Zini al quale continuano ad arrivare attestazioni di solidarietà. Tra queste anche quelle del presidente della Confesercenti Marcello Bargellini e del sindaco di Marciana Simone Barbi che ha voluto prendere posizione sulla vicenda. "Il linguaggio e gli atteggiamenti sempre più offensivi verso chi si dedica con passione, coraggio alla ‘missione politica’ – afferma il primo cittadino marcianese – sono il sintomo preoccupante di un degrado morale che porta a non riconoscere più le figure cardine della nostra società. Esprimere il proprio dissenso, quindi esercitare uno dei diritti inviolabili sui quali si regge la nostra democrazia, non può tradursi in espressioni contrarie al decoro e lesive del diritto alla reputazione e all’onore di ognuno di noi. Sarebbe indispensabile peraltro, che tutti coloro che si accingono ad esprimere pubblicamente e grottescamente certe loro opinioni su altri esseri umani, fossero quantomeno ben informati sui fatti. Come politico e come uomo – conclude Simone Barbi – esprimo la massima solidarietà al collega Angelo Zini".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?