"Sono stati pubblicati, sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione, i risultati relativi al bando che ha messo a disposizione 330 milioni di euro per l’adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria. Si tratta di stanziamenti per l’edilizia cosiddetta leggera". Il...

"Sono stati pubblicati, sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione, i risultati relativi al bando che ha messo a disposizione 330 milioni di euro per l’adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria. Si tratta di stanziamenti per l’edilizia cosiddetta leggera". Il Movimento Cinque Stelle ricorda questa occasione che gli enti locali non devono perdere: "La finalità – dicono i consiglieri Elisa Becherini e Mario Settino – è quella di realizzare piccoli interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici e delle aule didattiche degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico. Gli enti locali hanno già fatto domanda per oltre 290 milioni di euro". "La scuola è al centro del nostro programma – dicono – e delle nostre attenzioni, anche nell’ultimo consiglio comunale, nonostante il gran parlare su di essa, siamo stati gli unici a presentare un atto al riguardo, chiedendo se sia stata previstamessa in bilancio la spesa necessaria per la sanificazione delle strutture scolastiche e pubbliche. Abbiamo chiesto tramite un’interrogazione urgente se il Sindaco e l’assessore abbiano dato indicazioni agli uffici di effettuare tutte le ricognizioni necessarie per avviare le procedure di segnalazione e richieste corredate, in modo da poter usufruire dei fondi".

"Ci auguriamo di sì – concludono – per il bene degli alunni, del personale scolastico e le famiglie, e in caso di risposta positiva chiederemo come intendono finalizzare il fondo ottenuto, la trasparenza e l’informazione verso la cittadinanza è la prima cosa" concludono i consiglieri comunali del M5S.