Quotidiano Nazionale logo
25 feb 2022

Sequestrati due terreni privati pieni di rifiuti Sono state rimosse roulotte, container e barche Il blitz nella zona della Guarda Costiere

La Capitaneria di porto - Nucleo operativo di polizia ambientale ha sequestrato, in località La Pila, due terreni privati di circa 2.620 metri quadrati adibiti a deposito incontrollato di rifiuti. Nel corso dell’operazione sono stati rinvenuti: 30 roulotte, 2 container, numerose imbarcazioni, moduli per pontile galleggiante, per lo più fuori uso e in evidente stato di abbandono. Nell’area oltre ai veicoli, sono stati rinvenuti rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, principalmente da pneumatici, tubi in pvc, bitumiera, materiali inerti provenienti da attività edile. L’intervento della guardia costiera ha permesso così di far cessare una situazione di evidente stato di degrado presente da molto tempo. Essendo l’area in una zona ad elevato rischio idrogeologico, sarà di fondamentale attivare nel più breve tempo possibile la rimozione dei rifiuti, per evitare ulteriori danni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?