Quotidiano Nazionale logo
31 dic 2021

Splendido sparviere impallinato Portato alla Lipu da un cacciatore

Il rapace ha ricevuto cure urgenti dagli esperti dell’associazione

Lo sparviero curato dalla Lipu
Lo sparviero curato dalla Lipu
Lo sparviero curato dalla Lipu

Ha l’aria della storia di Natale e riguarda uno sparviere, il rapace dalle imbattibili capacità predatorie. Molto comune ma sempre spettacolare se capita di vederlo all’opera. Spesso si ha l’impressione che sia successo qualcosa proprio davanti a noi, e solo dopo l’assenza improvvisa di quel passero che saltellava in giardino, e la presenza sopra la nostra testa di quella bellezza volteggiante, si capisce il misfatto. Una velocità di predazione scambiabile per invisibilità… In questo periodo tutti i centri di recupero animali selvatici hanno le voliere piene di rapaci. Uccelli bellissimi e austeri, di tutte le dimensioni e specie, stanziali o svernanti nel nostro territorio, che vengono impallinati in periodo di caccia. Ovviamente non per finire sulle tavole imbandite, ma per disattenzioni o ostilità di alcuni cacciatori che preferiscono levarli di mezzo per eliminare la concorrenza su tordi, colombacci, tortore. Eppure - è fatto di questi giorni - può succedere che al Cruma Lipu di Livorno arrivi proprio un cacciatore in divisa mimetica e sguardo affranto, che porta con se uno sparviere impallinato da qualche suo ‘collega’ che l’ha preceduto in quel bosco. L’animale è bisognoso di urgenti cure che i volontari Lipu offrono immediatamente insieme ad una sorridente gratitudine per il cacciatore, forse con una segreta speranza che, dopo questo episodio, si trovi una nuova e più salubre attività sportiva.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?