Guardia di finanza
Guardia di finanza

Livorno, 9 luglio 2019 - Un'evasione di oltre 111mila euro di tributi locali da parte di uno stabilimento balneare sul litorale pisano, è stata scoperta dai finanzieri della stazione Navale di Livorno al termine di un controllo svolto a tutela del demanio marittimo. Le fiamme gialle livornesi, oltre a monitorare il corretto uso del demanio ed i titoli edilizi delle strutture sull'arenile, hanno verificato gli ultimi 5 anni di gestione del Lido, appurando che qui avevano operato nel corso dell'ultimo quinquennio due diverse società, attraverso varie autorizzazioni di affidamento in gestione. Al termine di un'articolata attività investigativa, che ha visto anche la collaborazione del Comune di Pisa e della S.E.Pi. (Società Entrate di Pisa), è stato rilevato che le due società avevano evaso nel corso del periodo sottoposto a controllo sia le Tasse sui rifiuti (Tari) che l'Imu per un totale di oltre 111mila euro sanzioni incluse.