Carabinieri (Foto di archivio Castellani)
Carabinieri (Foto di archivio Castellani)

Livorno, 21 febbraio 2018 - Un 55enne algerino è stato arrestato dai carabinieri di Piombino (Livorno) per stalking nei confronti della ex fidanzata. I militari sono intervenuti ieri sera nell'abitazione della donna che aveva denunciato che l'ex fidanzato aveva tentato più volte di entrare in casa, minacciandola pesantemente.

Appena arrivati sul posto i carabinieri hanno notato sui muri esterni scritte spray con insulti e una bombola di gas da 15 chili davanti all'ingresso. Subito hanno individuato in lontananza l'algerino che stava tentando di dileguarsi, così lo hanno raggiunto e portato in caserma per accertamenti. Qui è emerso che l'uomo più volte aveva minacciato di morte la donna fino ad arrivare a depositare la bombola di gas all'ingresso della sua abitazione.

Dopo aver posto sotto sequestro la bombola e un kit di vernice spray che aveva con sé lo hanno arrestato contestando oltre agli atti persecutori, il porto abusivo di oggetti atti ad offendere e l'imbruttimento del muro. Il 55/enne su disposizione del pm di turno è stato quindi trasferito in carcere a Livorno.