Quotidiano Nazionale logo
30 dic 2021

’Stipendi tagliati o licenziamento Inaccettabile’

"Anffas vuol licenziare 4 educatori a partire dal 1° gennaio. L’alternativa al licenziamento sarebbe un taglio di circa 200 euro mensili su stipendi che attualmente si attestano intorno ai 650 euro. Un vero e proprio ricatto". Lo denuncia Emiliano Sartorio del sindacato Fp-Cgil provincia di Livorno. "L’associazione si occupa di sostegno alle persone disabili - precisa Sartorio - e opera all’interno del parco della rsa Villa Serena in una sede concessa in affitto a condizioni agevolate dal Comune di Livorno. Anffas conta al momento una decina di dipendenti (6 educatori, 1 operatore socioassistenziale e 3 impiegati). L’associazione ha chiesto alla Asl l’accreditamento per diventare struttura socio sanitaria da socio educativa: è proprio a seguito di questo passo che Anffas ci ha comunicato nei giorni scorsi la propria intenzione di tagliare 4 educatori su 6 per sostituirli con 4 Osa".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?