Quotidiano Nazionale logo
8 gen 2022

Stroncato da un infarto mentre guida l’auto

La Polizia Municipale ha subito allertato i soccorsi della Misericordia
La Polizia Municipale ha subito allertato i soccorsi della Misericordia
La Polizia Municipale ha subito allertato i soccorsi della Misericordia

Stava guidando ieri mattina poco dopo le sette, quando è stato colto da improvviso malore ed è finito con l’auto contro lo spartitraffico davanti all’ospedale. L’uomo è morto. La vittima Pietro Banchelli livornese di 68 anni è deceduto al volante della sua vettura per un infarto, si pensa, che non gli ha lasciato scampo.

L’uomo stava guidando davanti all’ospedale di viale Alfieri, quando si è sentito male e, dopo aver sbandato, è finito contro lo spartitraffico all’incrocio tra viale Alfieri e via Gramsci. Hanno assistito al drammatico incidente gli agenti di una pattuglia della polizia municipale che sono subito accorsi.

Quando si sono resi conto della situazione, hanno immediatamente allertato i soccorsi. È così arrivata in pochissimi minuti un’ambulanza della Misericordia da via Verdi con a bordo il medico rianimatore. Il medico ha tentato in tutti i modi di rianimare l’uomo ma nonostante gli sforzi profusi alla fine non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Sulla salma del sessantaseienne saranno tuttavia eseguiti dei controlli da parte del medico legale anche se l’ipotesi della morte per malore pare essere la più accreditata. La salma è stata rimossa dagli operatori della Svs e portata alla camera mortuaria del cimitero della Cigna. Nel sinistro non sono stati coinvolti altri veicoli né altre persone.

M.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?