Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

"Subito un tavolo col Governo per gli smantellamenti alle Acciaierie"

Il segretario del Pd De Rosas chiede il rispetto dell’Accordo di Programma

Subito un tavolo per gli smantellamenti alle Acciaierie. "Da quanto si apprende in queste ore – afferma il segretario della federazione Pd Simone De Rosas – Jsw Steel Italy avrebbe affidato ad un’azienda esterna il compito di demolire gli impianti dell’ex area a caldo (altoforno ed acciaieria), senza coinvolgere le organizzazioni sindacali. Se così fosse, sarebbe l’ennesima inosservanza degli impegni presi con la firma dell’accordo di programma del 2018, al momento dell’acquisizione dello stabilimento da parte del gruppo indiano, che oltre a importanti investimenti per la riconversione dello stabilimento prevedeva l’impiego della manodopera in cassa integrazione e il coinvolgimento di imprese locali nei lavori di smantellamento degli impianti non più necessari. Dei lavoratori in forza allo stabilimento nel 2018 ne sono rimasti poco più di 1.600, un numero determinato da pre-pensionamenti o dimissioni volontarie. L’indotto è stato completamente devastato, con centinaia di lavoratori che hanno perso il lavoro senza neppure avere l’opportunità di usufruire degli ammortizzatori sociali. Riteniamo quindi indispensabile che l’azienda avvii un tavolo con le parti sociali: ci sono certo, nell’attivata di smantellamento attività che richiedono l’impiego di tecnici e personale specializzato, ma ci sono anche ampie possibilità di reimpiego di una forza lavoro ormai da troppi anni umiliata da promesse disattese. E’ arrivato il momento che il governo decidadi battere un colpo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?