Quotidiano Nazionale logo
8 feb 2022

Una targa in memoria dell'assessore Valter Nebbiai

Fu assessore al bilancio e demanio del Comune di Livorno 

SCALINATA INTITOLATA A WALTER NEBBIAI
La targa in memoria di Valter Nebbiai (Foto Novi)

Livorno 8 febbraio 2022 - È stata scoperta alla scalinata di Antignano a Livorno una targa in ricordo di Valter Nebbiai, assessore al bilancio e al demanio del Comune sia nella giunta del sinda Gianfranco Lamberti, sia del sindaco Alessando Cosimi, e dirigente di banca, scomparso nel 2018 a 68 anni. A inaugurare la targa il sindaco Luca Salvetti, affiancato dall'ex sindaco Alessandro Cosimi, con la moglie di Nebbiai Paola e la figlia Cecilia.

Tantissime le persone venute a rendere omaggio all'ex amministratore, tra cui autorità civili e militari, esponenti del mondo politico ed economico e numerosi amici.
"Questa amministrazione – ha detto il sindaco Salvetti - cerca di cogliere tutte le occasioni per ricordare chi ha fatto cose belle per la città. Sono stati tributati omaggi a talenti cittadini e a persone che hanno saputo condurre questa città in momenti non facili. Valter Nebbiai è stato uno di questi, una persona che ha provato una grande sofferenza per accuse ingiuste che ha subito, per fatti poi assolutamente chiariti. Per ricordarlo abbiamo scelto un luogo che amava molto, vicino al mare, una delle sue grandi passioni sia come uomo che come amministratore pubblico (era infatti assessore al demanio) insieme ai numeri, con i quali come assessore al bilancio ha ottenuto risultati fondamentali, risolvendo molte questioni economiche del territorio".

Nebbiai fu accusato nel 2016  di abuso d'ufficio (fu poi scagionato) riguardo al credito di 383mila euro che l'azienda di igiene ambientale di Livorno, Aamps, vantava Mei confronti della Società Fratelli Elia, azienda della logistica. All'epoca il Movimento Cinque Stelle governava Livorno e Aamps era sull'orlo del fallimento percussioni. buco in bilancio di oltre trenta milioni.  Di lì il ricorso al concordato deciso dalla giunta Cinque Stelle al quale il  Tribunale ammise Aamps nel 2017. Una cura da cavallo per risanare l'azienda terminata con un anno di anticipo nell'aprile 2021 sotto la giunta del sindaco Salvetti (maggioranza di centro sinistra).   

"Valter Nebbiai – ha ricordato Alessandro Cosimi - era un uomo festoso, simpatico, con la passione di far qualcosa di buono per la sua città. Una persona perbene che è stata colpita da una vicenda giudiziaria che lo ha fatto soffrire moltissimo e che sicuramente ha inciso sulla sua salute". 

M.D. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?