Quotidiano Nazionale logo
4 mar 2022

Tentano la truffa dello specchietto, due giovani finiscono nei guai

La reazione dell’anziano ha permesso ai poliziotti di individuarli

Due giovani di 19 e 17 anmi hanno provato a farsi pagare 100 euro da un automobilista di 82 anni ricorrendo alla truffa dello specchietto. Ma l’anziano non si è fatto abbindolare ed è intervenuta la polizia. Cosi per i due è scattata la denuncia per truffa aggravata in corcorso. Per il diannovenne è stato disposto il foglio di via obbligatorio.

Un passante in piazza Bartelloni sospettando che due giovani stessero mettendo in atto la cosidetta truffa dello specchietto ai danni di un automobilista anziano, ha chiamato la polizia. Gli agenti hanno rintracciato subito i due giovani e la vittima e hanno accompagnato tutti e tre in Questura. L’uomo nel presentare denuncia ha riferito che mentre era in auto era stato affiancato da un’altra auto con a bordo due giovani che gli avevano fatto cenno di accostare. Quando si è fermato, i due truffatori gli hanno riferito che aveva urtato il loro specchietto rompendolo. Di qui la richiesta di 100 euro per sistemare tutto senza fare la denuncia all’assicurazione. L’anziano però non ha abboccato rifiutandosi di pagare. In quel mentre è sopraggiunta la pattuglia della Questura. I due giovani, uno di Pistoia di 19 anni, l’altro di Roma di 17 anni, sono stati denunciati per truffa aggravata in concorso. Il diciannovenne è poi stato accompagnato all’Ufficio Anticrimine per l’avvio del procedimento dell’allontanamento con foglio di via obbligatorio, il minorrenne è stato affidato alla madre.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?