Quotidiano Nazionale logo
15 gen 2022

Tornano nella loro sede i posti letto di comunità Potranno salire a dieci unità col nuovo personale

L’ospedale di comunità presente all’interno del presidio ospedaliero elbano tornerà oggi nella sua sede originaria al terzo piano della struttura che aveva dovuto lasciare nel marzo 2020 quando era stato spostato all’interno dell’area chirurgica a seguito della riorganizzazione complessiva dei percorsi ospedalieri dovuta all’emergenza Covid. Il trasferimento, nonostante le difficoltà legate al nuovo picco pandemico, è stato reso possibile dall’acquisizione di nuovo personale che permetterà di mettere a disposizione della comunità 8 posti letto con l’obiettivo di arrivare a breve a 10. L’ospedale di comunità è una struttura della rete assistenziale territoriale e costituisce un’alternativa all’Assistenza domiciliare integrata (Adi) nei casi in cui questa non sia possibile o per mancanza di un supporto familiare o perché è necessaria un’assistenza infermieristica continuativa. Offre assistenza infermieristica e alla persona sulle 24 ore. L’assistenza medica è garantita, con le stesse modalità del domicilio, dal proprio medico di famiglia. Possono essere ricoverati pazienti, senza limiti d’età, con non autosufficienza, anche temporanea, per problematiche sanitarie non risolvibili a domicilio. Spesso si tratta di persone con malattie croniche in fase di riacutizzazione che non hanno bisogno di un ricovero ospedaliero, ma hanno la necessità di essere assistiti in un ambiente ‘protetto’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?