Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
18 mag 2022

Traghetti in avaria, piano d’emergenza

Elba, si guastano la Stelio Montomoli e la Oglasa, orari rimodulati. Landi: "Navi vecchie, servono interventi"

18 mag 2022
Il traghetto Stelio Montomoli bloccato da un guasto. Ferma anche la nave Oglasa
Il traghetto Stelio Montomoli bloccato da un guasto. Ferma anche la nave Oglasa
Il traghetto Stelio Montomoli bloccato da un guasto. Ferma anche la nave Oglasa
Il traghetto Stelio Montomoli bloccato da un guasto. Ferma anche la nave Oglasa
Il traghetto Stelio Montomoli bloccato da un guasto. Ferma anche la nave Oglasa
Il traghetto Stelio Montomoli bloccato da un guasto. Ferma anche la nave Oglasa

Due avarie, contemporanee, hanno interessato due traghetti della Toremar, la Stelio Montomoli e la Oglasa che coprono la tratta Portoferraio-Piombino. La Regione Toscana, spiega in una nota, insieme a Toremar e all’Autorità di sistema portuale si è immediatamente attivata per ottimizzare orario e corse in modo da non lasciare vuoti nonostante le due navi per circa 30 giorni saranno ferme.

È dunque entrato in funzione un orario di emergenza rimodulato, su richiesta della stessa Regione, affinché vengano fatte il maggior numero di corse possibili con le due navi rimaste. In effetti verranno garantite 10 ‘doppiettè andata e ritorno. La prima corsa da Portoferraio è alle 5 del mattino e l’ultima da Piombino a Portoferraio alle 22:30. Nessun intoppo invece nel collegamento veloce Piombino-Cavo-Portoferraio e nella tratta Rio Marina-Piombino.

Oltre alla Toremar il servizio di collegamento tra Piombino e l’Elba viene assicurato dalle navi Moby Lines e dalla compagnia Blu Navy. Quindi in questi giorni di maggio, anche se ci saranno disagi, la situazione dovreebbe rimanare sotto controllo. Più complicato sarà sicuramente l’inizio di giugno con il ponte del 2 giugno che come accede spesso, farà aumentare in modo esponenziale la richiesta di biglietti per l’Elba e chiaramente in quel momento la mancanza di due navi si farà sentire. Come si farà sentire in tutti i fine settimana di giugno.

"Alla vigilia della stagione estiva due traghetti Toremar fermi per settimane per lavori di riparazione ai motori, con conseguenti disagi per gli elbani e per i turisti – osserva il consigliere regionale della Lega Marco Landi – quasi metà della flotta Toremar che collega Piombino a Portoferraio o a Rio, quindi, risulta inutilizzabile per lungo tempo, con inevitabile riduzione del numero delle corse, come peraltro sta già accadendo da giorni. Non è la prima volta che accade, evidentemente a causa di un navi vecchie e bisognose di continua manutenzione. Il contratto di servizio prevede obblighi a carico del gestore e della Regione stessa: siamo sicuri siano stati tutti assolti?"

Il consigliere regionale della Lega Marco Landi a questo proposito annuncia un’interrogazione relativa ai disagi causati dalle avarie che hanno riguardato le navi Stelio Montomoli e Oglasa a causa delle quali si sono resi necessari interventi che, a quanto pare, potrebbero durare circa 40 giorni.

"La Oglasa è una nave di 42 anni, esattamente al limite previsto dal contratto di servizio, e già in passato ha avuto numerosi problemi; la Montomoli ha una decina di anni in meno, ma come anche le altre, non è stata esente da ricorrenti guasti. Inevitabili, se consideriamo che l’età media della flotta è di 34 anni. Vale la pena ricordare che il contratto di servizio prevede l’obbligo per Toremar di assicurare continuità del servizio durante i periodi di manutenzione ordinaria o straordinaria delle navi garantendo, eventualmente, la disponibilità a qualunque titolo di navi di riserva. E’ opportuno che la Giunta tenga in considerazione questi aspetti quando dovrà predisporre la gara per l’affidamento del servizio. Nel frattempo sarebbe cosa buona se riprendessero le attività dell’Osservatorio sulla continuità territoriale dell’Arcipelago Toscano, istituito nel 2011 e mai convocato dall’inizio della legislatura".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?