Quotidiano Nazionale logo
1 feb 2022

Elba, traghetto contro il molo: donna ferita si aggrava, trasferita a Livorno

La motonave Marmorica urta con la parte frontale contro l'approdo e danneggia il bulbo di prua. Due i feriti

marmorica
La Marmorica e il bulbo di prua danneggiato

Portoferraio (Isola d'Elba), 1 febbraio 2022 - Un urto in realtà non violentissimo, ma tale da far cadere due passeggeri. Una donna si è aggravata ed è stata trasferita a Livorno con l'elisoccorso Pegaso. Sono più pesanti di quanto in un primo tempo sembrava le conseguenze dell'incidente accaduto all'isola d'Elba, al porto di Portoferraio.

La Marmorica, una delle navi ammiraglia della compagnia Toremar, ha urtato in fase di attracco con la prua contro il molo Massimo, dal quale si accingeva a far sbarcare passeggeri e auto. L'incidente è accaduto nella mattinata di martedì. Il contraccolpo sul traghetto è stato piuttosto forte.

Due passeggeri che stavano per scendere sono caduti. Una di loro, una donna di 73 anni di Capoliveri che stava rientrando all'Elba, ha avuto le conseguenze più gravi: politrauma con un colpo anche alla testa. La donna, insieme a un'altra persona ferita più lieve, è stata trasferita in un primo tempo all'ospedale di Portoferraio. Ad assistere le due persone, le ambulanze della Croce Verde di Portoferraio e della Croce Rossa di Campo nell'Elba. 

La capoliverese di 73 anni nel pomeriggio è peggiorata. I medici hanno quindi deciso per il trasferimento all'ospedale di Livorno, dove la signora è stata trasferita in codice rosso nel pomeriggio, dopo le 16. 

Ma cosa ha provocato l'incidente? Ad indagare su quanto accaduto al Molo Massimo è la Capitaneria di Porto. Si cerca di capire se ci sia stato un errore umano. Il bulbo di prua è rimasto danneggiato e la nave si è dovuta fermare. Per questo le corse successive hanno avuto contrattempi e disagi. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?