Quotidiano Nazionale logo
19 feb 2022

Tribunale elbano, a rischio la sezione distaccata Senza una proroga chiuderanno il 31 dicembre

Di nuovo a rischio la sezione distaccata del Tribunale dell’Elba. Le sezioni distaccate dei tribunali delle isole Elba, Ischia e Lipari erano state ripristinate con il decreto legislativo 142014 in ragione della specificità territoriale e dei gravi problemi legati all’insularità ed alla mancanza di continuità territoriale con le sedi distrettuali. Ma la commissione giustizia del Senato ha bocciato gli emendamenti tesi a mantenere in vita le strutture che, senza una proroga o una definitiva stabilizzazione, sono destinate a cessare la loro attività il prossimo 31 dicembre. Immediata la reazione dell’Ancim, l’associazione che raggruppa le isole minori italiane, il cui presidente Francesco Del Deo ha inviato una nota al ministro della Giustizia Maria Cartabia ed ai presidenti delle commissioni giustizia di Camera e Senato con la quale, argomentate le ragioni della necessità di mantenere in vita gli uffici giudiziari isolani, si chiede che "sia emendato il Decreto ‘Mille proroghe’ istituendo la nuova proroga della scadenza quanto meno di ulteriori 2 anni, perché la chiusura comporterebbe un ulteriore danno" e viene richiesto un incontro urgente con il ministro. "Abbiamo concordato questa prima iniziativa – spiega il sindaco Angelo Zini – nei confronti del ministro e dei due rami del parlamento per ribadire con forza la necessità di mantenere la presenza delle sezioni distaccate dei tribunali nelle isole".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?