Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Tutta la città piange Gino Baldi

Livorno, è morto lo storico direttore della Cna: per 31 anni aveva guidato l’associazione degli artigiani

Se ne è andato all’età di 73 anni (era nato l’8 luglio 1949) Gino Balei, storico direttore della dal 1977 al 2008. Dopo avere lottato a lungo, la malattia che ostinatamente gli ha dato filo da torcere per alcuni anni, ha putroppo prevalso alla fine. Lascia la moglie Cinzia e dei figli Chiara e Matteo. Con determinazione e lungimiranza ha guidato la locale CNA nella sua crescita fino a farne un punto di riferimento per l’economia e la politica a livello provinciale. Entrato giovanissimo nella storica sede di via Ricasoli 82 come fattorino quando segretario era Quirino Calafati. Ha percorso rapidamente tutti i gradini fino ad assumerne la guida come segretario nel 1977. Insieme a lui Cna è passata da dieci addetti ad oltre 80, in dieci sedi disseminate nei principali comuni della provincia, rappresentando e tutelando gli interessi dell’artigianato più tradizionale, della piccola e media impresa in generale e dell’industria. "Dopo la recente scomparsa del presidente onorario Enzo Catarsi, con cui Gino ha lavorato a lungo – commenta l’attuale presidente territoriale Maurizio Serini - ora Cna saluta con tristezza un altro protagonista della sua storia. Ci confortano l’esempio che Gino ha lasciato e i frutti del suo lavoro per l’associazione, gli artigiani e l’economia locale. Non era un uomo di mezze misure, ma schietto, determinato e dotato di sensibilità e forti ideali, capace di grandi progettualità e di tessere rapporti ed intese per risolvere problemi e raggiungere risultati". "Una grande guida – sottolinea Dario Talini direttore generale della Cna di Livorno – che ha lasciato un segno indelebile nell’associazione a tutti i livelli, testimoniato dai tantissimi messaggi di cordoglio che ci stanno giungendo da tutta Italia. Gino era Gino, con un carattere inconfondibile ed a cui era impossibile essere indifferenti. Dietro le più grandi sfide e battaglie in favore dell’artigianato e dello sviluppo dell’economia e del territorio negli anni 90 e 2000, c’è la sua firma, insieme a quella della squadra di dirigenti e della struttura Cna che ha saputo far crescere". Gino Baldi, che si può definire un uomo che si è fatto con le proprie mani, ha ricoperto numerosi incarichi sindacali ed amministrativi a livello locale, regionale e nazionale fra cui vice-presidente della Società Interporto Toscano Vespucci dal 2000 al 2006 in rappresentanza delle Camere di Commercio di Livorno e Pisa; Amministratore Delegato del G.E.I.E Artigianato Transfrontaliero con sede a Bastia, Chambre Metiers Haute Corse, dal 1999 al 2008; membro del Consiglio Regionale della F.I.T.A. Cna (Federazione Italiana Trasporti Artigiani) e della Direzione Regionale dal 1981 al 1993.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?