Quotidiano Nazionale logo
24 mar 2022

Unicoop Tirreno: 2,2 milioni di utile

Conti a posto per la Coop di Piombino. "Più efficienza e prezzi bassi per tutelare il potere d’acquisto"

Il direttore Unicoop Pietro Canova
Il direttore Unicoop Pietro Canova
Il direttore Unicoop Pietro Canova

Continua la crescita di Unicoop Tirreno che prevede un utile netto di 2,2 milioni di euro. Un andamento positivo per il terzo anno consecutivo: margine operativo lordo a 8,3 milioni di euro, investimenti a 29 milioni e vendite lorde a 852 milioni. Sono queste le previsioni contenute nel bilancio preventivo per il 2022 di Unicoop Tirreno, la Cooperativa che ha ssde a Vignale Riotorto, presente con 96 punti vendita, 550mila soci e 3.500 dipendenti in Toscana, Lazio e Umbria. Nell’anno in corso le vendite lorde al dettaglio saranno pari a 852 milioni di euro. Un risultato calcolato in un contesto di forte incertezza dovuta alle tensioni internazionali, alla pandemia Covid-19, alla spinta inflazionistica e alla conseguente previsione di contrazione dei consumi. Gli investimenti arriveranno quasi a 29 milioni di euro, di cui circa 7 destinati all’ammodernamento dei punti vendita e 1,7 all’efficientamento energetico, a conferma dello storico impegno di Coop verso la riduzione dell’inquinamento che ha permesso di ridurre i consumi, l’impatto ambientale e sviluppare l’uso delle fonti rinnovabili. "Il percorso intrapreso da qualche anno ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo di avere una Cooperativa solida, efficiente e sostenibile. Un cammino che ci ha permesso di ammodernare e rendere più ecologici i nostri punti vendita, di migliorare la nostra offerta commerciale, di investire sulla formazione del personale, di contenere i costi aziendali e di mantenerci in positivo per il terzo anno consecutivo. Continueremo su questa stradaa" ha detto Piero Canova, direttore generale di Unicoop Tirreno. "Siamo sempre stati al fianco dei soci e di coloro che vivono in situazioni di difficoltà, in linea con i nostri principi e valori fondativi. Per questo, per fronteggiare un periodo delicato come quello che stiamo vivendo, da una parte offriremo sempre più convenienza, sicurezza e qualità, dall’altra continueremo a sostenere le iniziative sociali e di solidarietà, per essere concretamente vicini a chi ha più bisogno" ha affermato Marco Lami, presidente di Unicoop Tirreno. Nel 2022 non mancherà l’attenzione al potere di acquisto dei consumatori e in special modo ai soci. Tra campagne promozionali riservate ai soci saranno assicurati ai soci vantaggi per oltre 40 milioni di euro, ai quali si aggiungeranno quelli derivanti dalle campagne di sconto per soci e non per oltre 45 milioni di euro, oltre agli 1,5 milioni per le attività sociali e la comunicazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?