Quotidiano Nazionale logo
14 feb 2022

Maltratta e ferisce con una bottiglia l'ex fidanzato: arrestata 34enne

L'uomo era in strada con una ferita in testa

Carabinieri in azione (Germogli)
Carabinieri in azione in una foto di repertorio (Germogli)

Livorno, 14 febbraio 2022 - Una donna di 34 anni è stata arrestata dai carabinieri a Piombino con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti dell'ex compagno, convivente, un 49enne.

Il gip di Livorno oggi ha convalidato l'arresto, disponendo il divieto di avvicinamento della donna all'abitazione di residenza e all'ex. I fatti risalgono a sabato scorso, quando una pattuglia ha rintracciato l'uomo in strada, dopo che egli stesso aveva chiamato il 112.

Aveva una ferita da taglio alla testa, poi giudicata guaribile in sette giorni dai medici del pronto soccorso. L'uomo ha raccontato ai militari che la donna, con cui aveva avuto una lunga relazione sentimentale, conclusa da poco tempo, era rimasta a vivere con lui e l'anziana madre.

Non accettando probabilmente la situazione negli ultimi tempi aveva spesso abusato di sostanze alcoliche, diventando via via sempre più aggressiva nei loro confronti. L'escalation di questi comportamenti è arrivata al termine dell'ulteriore litigio di sabato, in cui la donna ha spaccato una bottiglia di vetro sulla testa del convivente. Per questi motivi, con l'accusa maltrattamenti contro familiari o conviventi e lesioni personali, la 34enne è stata arrestata e condotta nel carcere femminile 'Don Bosco' di Pisa. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?