Quotidiano Nazionale logo
6 dic 2021

"Vaccinate i vostri figli, i pediatri sono pronti"

Livorno, le rassicurazione del dottor Paolo Biasci: "I nostri ambulatori infondono fiducia e sono ambienti familiari ai piccoli"

Paolo Biasci presidente nazionale della Federazione italiana medici pediatri
Paolo Biasci presidente nazionale della Federazione italiana medici pediatri
Paolo Biasci presidente nazionale della Federazione italiana medici pediatri

I genitori dei bambini tra 5 e 11 anni sono in attesa che prenda il via la campagna di vaccinazione contro il coronavirus per i loro figli: il d-day sarà il 16 dicembre. Il dottor Paolo Biasci, presidente nazionale della Federazione italiana medici pediatri, osserva: "In Italia, così come anche nella provincia di Livorno, i genitori dei bimbi da vaccinare tra 5 e 11 anni hanno un’età compresa tra 30 e 40 anni. Però i trentenni rappresentano il 20,3% dei non vaccinati e il quarantenni a loro colta il 19,3%. C’è così da temere che non faranno immunizzare nemmeno i loro figli". Fatta questa precisazione il dottor Biasci prosegue: "Nonostante questo, dal 16 dicembre anche in Toscana avremo a disposizione per i bimbi da 5 a 11 anni le dosi di vaccino Pfizer con un dosaggio pari a 13 di quello per gli adulti. Dopo la prima somministrazione sarà fatta la seconda a distanza di tre settimane". Ci sono genitori che nutrono forti dubbi sulla vaccinazione dei figli contro il coronavirus: "È molto importante che anche i bimbi nella fascia di età tra 5 e 11 anni si vaccinino per evitare il contagio. Sarà ancora più importante perché nelle ultime settimane sono aumentati i positivi in questa fascia di popolazione. I dati ufficiali dicono che in età pediatrica da 0 a 16 anni i contagi più numerosi (più del 50%) si registrano tra 5 e a 11 anni". C’è chi si meraviglia che sotto i 12 anni si stia verificando una recrudescenza di positivi al coronavirus: "Non c’è da stupirsi. Tutti i virus contagiano soprattutto i soggetti non vaccinati, specie in questo contesto che ha visto a partire da settembre la riapertura delle scuole". Alcuni genitori sono scettici perché i bambini pur contagiati raramente hanno manifestato sintomi seri. "Assumere il ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?