Suor Raffaella Spezio con Paolo Brosio
Suor Raffaella Spezio con Paolo Brosio

Livorno 13 gennaio 2021 - Consegnate stamani le 25mila mascherine ad alta protezione FFP2 che la onlus Olimpiadi del cuore di Paolo Brosio ha donato alla Caritas di Livorno. Dopo le donazioni in denaro affidate al vescovo di Livorno monsignor Simone Giusti che saranno utilizzati per i progetti della Curia, sono arrivati in città i presidi sanitari indispensabili per la prevenzione del Covid 19.

Le mascherine sono fornite dall'azienda Mae di Piacenza della famiglia Rovellini che è particolarmente vicina all'attività delle Olimpiadi del Cuore. Tutte queste donazioni sono possibili grazie all'ottima riuscita del progetto Mattone del Cuore 2020 andato in scena il 28 e 29 agosto allo stabilimento balneare Alpemare di Andrea e Veronica Bocelli e al bagno Annetta entrambi a Forte dei Marmi. Con due galà sono stati raccolti fondi che hanno alimentato queste donazioni.  Stamani ad accogliere Paolo Brosio al momento della consegna c'erano suor Raffaella Spiezio e gli altri operatori della Caritas di Livorno che svolge un servizio indispensabile a maggior ragione in questo periodo di coronavirus. Tra i donatori che hanno contribuito al successo del Mattone del cuore 2020 anche tanti livornesi che hanno dimostrato la loro generosità come BluBay concessionaria Ford di Antonio Carito, Toremar, Andrea Palumbo della ISS Palumbo, Lorenzini Terminal della famiglia Lorenzini, Toremar amministratore delegato Matteo Savelli, You 4er, Francesca Neri di Neri Group. 

Altre mascherine nei prossimi giorni verranno consegnate nei prossimi giorni in tutta la Versilia e anche sul territorio apuano della provincia di Massa Carrara.