Quotidiano Nazionale logo
15 feb 2022

Livorno, per anni ha abusato di due sorelline: 'zio' condannato a 7 anni

Le bimbe gli erano state affidate dai genitori 

featured image
Violenza sui bambini

Livorno 15 febbraio 2022 - È stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Livorno e condotto al carcere delle Sughere dove sconterà la condanna (definitiva) a 7 anni di reclusione, oltre alle pene accessorie, l'uomo che 10 anni fa, per un anno e mezzo, aveva costretto due sorelline minorenni (che all’epoca dei fatti non avevano ancora compiuto 10 anni) a subire atti sessuali.

Gli erano state affidate dai genitori quando andavano a lavorare. Era come uno 'zio' per loro. L’uomo, 'amico' di famiglia dei genitori delle bimbe', che lo ospitavano abitualmente nella loro abitazione, aveva iniziato a rimanere da solo a casa con le piccoline affidategli dai genitori che si fidavano di lui. In tali circostanze, aveva iniziato ad allungare le mani prima sulla bambina più grande, poi sulla sorellina più piccola quando era un pochino cresciuta.

La bambina più grande ad un certo punto raccontò a una donna, che si prendeva cura di lei e della sorellina alternandosi con lo 'zio' orco, delle attenzioni morbose dell'uomo per entrambe.

Scattò così la segnalazione alla polizia le cui indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Livorno, hanno consentito prima di far applicare all’imputato la custodia cautelare in carcere, quindi di far sì che venisse condannato.

La condanna di primo grado per atti sessuali con minorenne aggravati (non avendo le vittime ancora compiuto 10 anni) e continuati a 7 anni di reclusione, è diventata definita. Perciò l’uomo è stato immediatamente rintracciato ed arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile e portato in carcere. A fine pena sarà espulso.
M.D.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?