Majd Yousif
Majd Yousif

Livorno, 26 maggio 2020 - La polizia olandese questa mattina ha fatto irruzione ad Alblasserdam in una delle sedi della Share’ ngo, l’azienda di car sharing elettrico leader in Europa, nonché business principale dell’imprenditore libano-olandese Madj Yousif, Ceo dell’impresa, impegnato nelle trattative per l’acquisto del Livorno Calcio dalla famiglia Spinelli. Una notizia clamorosa, visto che lo stesso Yousif era atteso in Italia il prossimo 3 giugno per mettere le firme sul contratto d'acquisto della società amaranto.

 Da quanto abbiamo raccolto, Yousif sarebbe stato presente sul posto al momento dell’intervento della polizia, con decine di agenti e cani antidroga impegnati nell'operazione. Negli ultimi mesi la polizia ha osservato un traffico di automobili di lusso insolito fuori dalla sede della Share’ngo. Accanto alle macchinine elettriche sono spuntate Lamborghini, Mc Laren e Mercedes che hanno richiamato l’attenzione delle forze dell’ordine, che con tutta probabilità tenevano nel mirino la base di Alblassersdam da tempo.

Come si evince dalle foto la polizia ha confiscato le vetture della Share'ngo presenti sul luogo e con l’ausilio dei cani dell’unità cinofila è andata alla ricerca di denaro contante e presenza di sostanze stupefacenti. Delle automobili di lusso avvistate nei giorni precedenti non è stata trovata traccia. Le indagini della polizia sono in corso e vanno oltre la base di Rotterdam. La polizia sta indagando anche uno studio dentistico di Gantelweg a Sliedrecht. Sull’operazione la polizia mantiene il massimo riserbo.