Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
14 giu 2022

Zona Mare, rivoluzione della mobilità

Presentato il parcheggio all’ex deposito Atl e annuncia la ’maxi area 30’ in via Montebello. Le novità

14 giu 2022

La pedonalizzazione del controviale della Bellana è stata l’occasione per iniziare una riorganizzazione del sistema della sosta e in parte della mobilità del comparto anche in conseguenza della soppressione di decine di posti auto e per gli scooter. L’amministrazione comunale ha infatti provveduto ad ampliare il parcheggio dell’ex deposito ATL dove sono stati aggiunti 54 stalli, riqualificando un’area non accessibile, e a crere una utile uscita su via Carlo Meyer che rende il parcheggio molto appetibile a chi frequenta gli stabilimenti balneari e il lungomare. La sosta è gratuita e senza l’obbligo di contrassegno. A settembre sarà inoltre creata un’uscita lato via San Jacopo, vicino all’incrocio con via Montebello, che renderà il parcheggio molto utile a chi lavora al Liceo Enriques di via della Bassata. Proprio in via della Bassata, al numero 15, è stato riaperto e ripulito un altro spazio che era non accessibile e che è stato destinato al momento al parcheggio h 24 dei motorini. Contemporaneamente è stato fatto un importante lavoro di messa in sicurezza sia del tratto nord del lungomare, con gli attraversamenti rialzati, sia di via Montebello, con gli incroci rialzati. "Proprio via Montebello – spiega l’assessora alla mobilità Giovanna Cepparello - sarà la base per andare a realizzare la prima grande ’zona 30’ tra quelle previste dal Piano urbano per la mobilità con interventi di riqualificazione e di razionalizzazione del traffico che andranno a includere molte delle strade che si interfacciano con via Montebello. Questo permetterà di creare un quartiere più vivibile e renderà più sicura la mobilità da e verso i poli scolastici Dal Borro, Enriques e Brin". Sempre puntando a una maggiore sicurezza stradale, dalla prossima settimana sarà istituito il senso unico in via San Jacopo (da via Montebello a via Corsica), all’altezza dell’incrocio che presenta un elevato grado di pericolosa nell’immissione del flusso veicolare in via Montebello, oltretutto con scarsissima visibilità dove la strada si incurva. Con il senso unico in carreggiata sarà possibile ricavare altri 49 stalli riservati ai residenti del quartiere. In parallelo il senso unico di via Goito e di via Ebat saranno invertiti. Si potrà quindi uscire da via Goito per immettersi in via Montebello (l’incrocio ha una buona visibilità). Questo cambiamento permetterà di rimuovere la pericolosa abitudine di molti di percorrere via Goito contromano da via dei Sette Santi a via Delle Case Rosse. Via Ebat, che ha una scarsa visibilità in uscita su via Montebello, potrà essere percorsa in direzione via dei Sette Santi. "Infine – sempre l’assessore Cepparello – ha ricordato che sono ricavati posti per la sosta tra l’Acquario e il cantiere Benetti che in estate sono riservati esclusivamente agli scooter. C’è la segnaletica che lo indica chiaramente Dopo l’estate saranno riservati anche alle auto".

Monica Dolciotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?