Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

Amaranto sulla corda Allenamenti senza tregua

La squadra cerca di mantenere sempre la massima concentrazione. L’obiettivo è presentarsi alla ripresa del campionato in buona forma

Andrea Luci in allenamento
Andrea Luci in allenamento
Andrea Luci in allenamento

Proseguono a testa bassa gli allenamenti degli amaranto che nei campi di Borgo Cappuccini continuano a preparare il ritorno al calcio giocato. Stare fuori oltre un mese può essere deleterio se non si abbina il riposo alla giusta preparazione e la squadra di mister Buglio non può davvero permettersi cali di concentrazione. È così che, come tutti i giorni, la sessione di fine settimana comincia con esercizi di riscaldamento, corsa e aerobica. Proseguita poi con tecniche individuali e conduzione della palla, la giornata è terminata poi con la solita, e molto sentita, partitella finale. Risate e scherzi, poi quando si lavora non vola una mosca se non quella dei più esperti per guidare e chiamare le azioni. Buglio guarda i suoi compiaciuto, poi interrompe le azioni: vuole giocare con la palla sempre avanti. Non esiste fare retromarcia, quando si indossa una maglia come questa l’atteggiamento può soltanto essere offensivo. Il campo è stretto e le principali lotte sono a centrocampo, sugli esterni poi vengono esaltati gli uno contro uno, i cross per le punte. I portieri ‘volano’ ed esultano perché qua si vuole vincere tutto e anche una semplice ‘partitella finale’ diventa occasione per fare gruppo, per prendersi in giro negli spogliatoi e continuare a migliorarsi sempre di più. Questo Livorno ha un obiettivo chiaro in testa e non può permettersi una sola battuta d’arresto. Perché a partire dalla gara conto il Fucecchio, in programma, almeno per il momento, per sabato 12 febbraio, inizierà davvero un altro campionato, praticamente una stagione decisa in un girone di ritorno. Servirà quindi farsi trovare pronti e non perdere lo smalto visto nelle ultime partite, restare umili e operai, uniti. Perché adesso può succedere davvero di tutto e il Livorno non ne vuole davvero sapere di rimanere impantanato nel fango del dilettantismo. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?