Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
31 mag 2022

Biancoverdi alla grande Cus Siena deve arrendersi

La squadra livornese è sempre in lizza per il primo posto finale. Ma il Parma è in vantaggio e a meno di un miracolo è irraggiungibile

31 mag 2022
Bene il Livorno a Siena: 33-7
Bene il Livorno a Siena: 33-7
Bene il Livorno a Siena: 33-7
Bene il Livorno a Siena: 33-7
Bene il Livorno a Siena: 33-7
Bene il Livorno a Siena: 33-7

Anche sul campo dell’Acquacalda, il cosiddetto ‘Sabbione’, in situazioni ambientali estreme (possibile che un impianto del genere possa avere l’omologazione per ospitare partite di B?), il Livorno Rugby ha ottenuto il massimo. I biancoverdi, nel covo del CUS Siena, su un terreno che aveva fatto versare lacrime amare anche al Florentia - la terza forza del torneo -, hanno ottenuto il massimo. Si tratta della dodicesima vittoria ‘piena’. Dal 12 dicembre in poi, per i labronici, 12 successi e la bellezza di 60 punti raccolti. Un rullo compressore. Il problema è che tale sforzo difficilmente basterà per ottenere la promozione diretta: al massimo si può sperare nel ripescaggio. Ad una giornata dalla fine del torneo, Gragnani e compagni sono secondi, con un disavanzo di tre lunghezze dalla vetta della classifica. La capolista Parma, nel derby emiliano giocato sabato in anticipo, ha ottenuto i cinque punti contro il Modena. Sabato prossimo i biancoverdi di Marco Zaccagna giocheranno alle 18 in casa con l’Imola: facile prevedere la tredicesima affermazione consecutiva e ancora una volta il bonus aggiuntivo. Poi, domenica pomeriggio, alle 15.30, la Rugby Parma (che ha all’attivo 16 vittorie ed una sconfitta; l’unico stop è stato rimediato proprio al ‘Montano’, lo scorso 27 marzo) ospiterà i Lions Amaranto Livorno. Il pronostico, anche in questo caso, è chiuso a tripla mandata. Al Livorno Rugby, in ogni caso, nessuno potrà togliere la grande soddisfazione di aver tenuto in piedi un torneo che, altrimenti, si sarebbe trascinato stanco già da mesi. Il tutto con la soddisfazione di aver inserito massicciamente giovani e giovanissimi e di praticare un gioco brillante ed efficace.

Siena 7 - Livorno 33

LIVORNO RUGBY: Gesi Al.; Piram (21’ st Meini), Citi (dal 10’ st al 17’ st Meini) (33’ st Pardini), Martinucci, Zannoni N.; Gaggero, Rossi; Basha, Lavorenti F. (20’ st Freschi E.), Piras; Cristiglio A. (10’ st Castellani), Gragnani Giac. (cap.); Ficarra, De Rossi D. (8’ st Mattei), Ciapparelli (21’ st Andreotti). A disp.: Chiti. All.: Marco Zaccagna.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?