Festa Livorno (foto LaPresse)
Festa Livorno (foto LaPresse)

Livorno, 11 maggio 2019 - Allo stadio Euganeo fa festa il Livorno, che nell'ultima giornata di campionato di Serie B, pareggiando 1-1 contro il Padova strappa la salvezza diretta. Decisiva per gli amaranto la vittoria del Pescara sulla Salernitana, che condanna questi ultimi ai playout.

Il Padova, già retrocesso alla penultima giornata, con questo punto evita quantomeno l'ultimo posto. Le due squadre si dividono un tempo a testa, con il Livorno in vantaggio al 32' grazie al colpo di testa di Giannetti su cross di Agazzi.

Nella ripresa il Padova trova il pari al 21' con Mazzocco, prima del fischio finale che fa esplodere la festa amaranto.

Il tabellino

PADOVA (4-3-3): Minelli; Cappelletti, Andelkovic, Cherubin, Ceccaroni; Mazzocco, Serena, Pulzetti; Baraye (49' st Karamoko), Moro (13' st Clemenza), Capello (23' st Marcandella). In panchina: Favaro, Merelli, Longhi, Trevisan, Ravanelli, Ruggero, Lordkipanidze, Cocco. Allenatore: Centurioni.

LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Di Gennaro, Gasbarro (27' st Porcino), Boben; Valiani (36' st Gori), Luci (29' st Soumaoro), Agazzi, Gonnelli; Murilo; Giannetti, Raicevic. In panchina: Neri, Baiocco, Marie-Sainte, Eguelfi, Fazzi, Kupisz, Dumitru, Bogdan, Canessa. Allenatore: Breda.

Arbitro: Rapuano di Rimini.

Marcatori: 32' st Giannetti, 21' st Mazzocco.

Note: giornata nuvolosa, terreno in discrete condizioni; spettatori paganti 1.833, incasso di 16.681 euro, abbonati 5.269, quota abbonati non comunicata; ammoniti Cappelletti e Mazzocco; angoli 5-2 per il Livorno; recupero 1' pt 4' st.

PADOVA - LIVORNO, rivedi la diretta web!