Livorno, 11 febbraio 2018- Il Livorno non sa più vincere e infila la quarta partita senza  vittorie e, soprattutto, la seconda sconfitta consecutiva in casa . Il Pontedera passa al "Picchi" in maniera immeritata (praticamente un solo tiro in porta) ma gli amaranto devono fare il mea culpa per un'altra partita deludente. La vetta della classifica è ancora del Livorno, ma la crisi dei labronici è evidente.

Subito pericoloso il Pontedera al 4' con una bella iniziativa di Posocco che lancia Grassi, ma esce bene Mazzoni. Un minuto dopo il Livorno reclama un rigore (non concesso) quando Doumbia finisce a terra in piena area.

Al 6' è Maritato a cercare fortuna da fuori, palla a lato tra i fischi del pubblico amaranto verso l'ex livornese.

Dopo una fase di studio il Livorno comincia a guadagnare campo e al 19' Doumbia lanciato in profondità non trova il tempo per concludere o puntare la porta e sfuma una buona occasione. 

Al 20' Grassi su punizione impegna Mazzoni. Al 22' è Valiani a concludere una prolungata azione d'attacco amaranto con un gran tiro deviato in angolo da Contini. Al 28' è Morelli ad avere la palla buona: si libera di un avversario, entra in area dalla destra e spara malamente fuori bersaglio.

Con il passare dei minuti la pressione amaranto cresce, ma il Pontedera si difende con ordine. Alk 22' è Perez a costruire una bella occasione con una bella volata sulla sinistra, il suo tiro cross, però, è fuori misura.

All'inizio della ripresa, Sottil toglie Morelli e Mancini per inserire Perico e Perez. Poi è la volta di Kabashi al posto di Bresciani. Cambi che, col senno di poi, sarebbe stato bene anticipare. Il Livorno continua ad attaccare, ma la lucidità non è quella dei tempi migliori e gli amaranto non riescvono a cambiare marcia. Il Pontedera si arrocca dietro e riparte in sopradiche ripartenze.

Al 32' occasionissima granata con Calcagni bravo a rimettere al centro un pallone nell'area piccola del Livorno, ma Raffini viene anticipato. Il Livorno non passa e deve affidarsiu a spunti personali per essere pericoloso. Al 36' è ancora Perez a inventare un'incursione tra i difensori avversari e poi il tiro finisce fuori.

Al 41' il colpo di scena: il Pontedera passa grazie a Pinazuti che risolve una mischia in area amaranto. Al 46' il Livorno va vicino al pari con Kabashi, ma è bravo Contini a deviare. Al 47' il "Picchi" esplode per il gol  di Doumbia che raccoglie la ribattuta di Contini sul tiro del solito Kabashi, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. 

Il tabellino

Livorno: Mazzoni, Morelli (1' st Perico), Pirrello, Gonnelli (42' st Baumgartner), Bresciani (17' st Kabashi) Luci, Bruno (36' st Montini), Doumbia, Manconi (1' st Perez), Valiani, Vantaggiato. All. Sottil
Pontedera: Contini, Frare, Rossini, Risaliti, Posocco, Calcagni, Caponi, Gargiulo (26' st Spinozzi), Corsinelli (20' st Tofanari), Grassi (26' st Raffini), Maritato (18' st Pinzauti).  All. Maraia
Arbitro: Zanonato di Vicenza

Marcatori: 41' st Pinzauti.

Note: ammoniti Rossini, Bruno, Posocco

Segui la nostra diretta testuale e con Twitter #LivPon #CombattiLivorno!