I supporter amaranto sono già pronti per il campionato
I supporter amaranto sono già pronti per il campionato

Livorno, 9 agosto 2018 - «L’attesa del piacere è essa stessa il piacere» è con la storica citazione di Gotthold Ephraim Lessing che i tifosi del Livorno, quelli che hanno l’amaranto cucito sotto pelle, aspettano in trepidante attesa il sorteggio del calendario di serie B. Rassicurati, almeno in parte, per la vittoria sulla Casertana con il conseguente passaggio del turno di Coppa Italia della scorsa domenica, consci che il vero banco di prova sarà domenica 12 contro il Crotone. Ad ogni modo ciò che conta per i tifosi è partite con il piede giusto, sperando che Lucarelli e compagni regalino subito alla piazza un esordio importante, pur trovandosi difronte qualsiasi compagine.

«Spererei di incontrare subito una big come Verona o Palermo – ci dice il fedele abbonato alla curva Nord Matteo Manno –. Non voglio fare il classico disfattista ma secondo me saremo un po’ stanchi, dovremo pazientare ancora un po’ prima di trovare la giusta condizione fisica. Riuscirà la Lega Calcio a fare questo sorteggio? A breve inizia il campionato e non sappiamo neanche contro chi giochiamo. Comunque un ulteriore prova sarà quella di domenica contro il Crotone, speriamo bene». Ben più spedito, invece, Marco Guidi che non indugia e spera nei 3 punti all’esordio, senza badare troppo all’avversario. «Non importa contro chi saremo durante le prime giornate di campionato – ci dice – rispetto il pensiero di Protti, noi siamo il Livorno e dobbiamo giocare tutte le partite fino alla fine. Con la Casertana eravamo un po’ sulle gambe ma sono convito che arriveremo al debutto in campionato con il giusto atletismo».

Più giudizioso, Lorenzo Perelli, tifosissimo amaranto di Quercianella che ricorda un brutto aneddoto. «Spero di incontrare subito una big, più facile che sia in rodaggio. L’importante sarebbe non avere troppe partite difficili consecutive. Partire bene è importante, ma non fondamentale, e soprattutto talvolta può tradire, come successo con Panucci. Con il Crotone? Sarà dura ma, le agenzie di scommesse ci danno per spacciati e non farei troppi drammi se dovesse arrivare una sconfitta. Alla fine i calabresi sono i favoriti per il salto in A». Si pensava che fosse il 10 agosto, ma in realtà riecheggia ancora molta confusione per la data del sorteggio del calendario della categoria cadetta. Nell’attesa, i tifosi potranno gustarsi un assaggio di B questa domenica. Lorenzo Muffato