SERIE C
Come può far gola una società come il Livorno, con debiti e a mezzo passo dalla retrocessione in D? Se lo chiedono in tanti. Eppure continuano ad arrivare proposte di acquisto in sede. Alle conosciute avance di Yogesh Maurya e di Franco Favilla, nelle ultime ore si sarebbe aggiunta quella di Zoran Popovic, imprenditore edile serbo ed ex presidente del Partizan Belgrado. Si era anche diffusa la voce di un incontro questa mattina in Comune con il sindaco Luca Salvetti, ma il primo cittadino ha voluto precisare il tutto con una nota. "In queste ore – spiega Salvetti – sono venuto a conoscenza che nella giornata di sabato sarà a Livorno, accompagnato da alcuni dirigente amaranto, il signor Zoran Popovic, ex presidente del Partizan Belgrado. Popovic sembra intenzionato a fare una proposta di acquisto e nelle notizie di giornata viene indicato un incontro con il sottoscritto. A tal proposito, così come annunciato alcune settimane fa, io non ho intenzione di avere ulteriori incontri ufficiali con presunti acquirenti del Livorno Calcio fino al momento in cui le trattative non abbiano un livello di ufficialità confermato da atti e dalla firma di pre-contratti. Mi fa naturalmente piacere che Popovic voglia venire a Livorno per vedere lo stadio e le strutture legate alla società: è il benvenuto, ma per gli incontri ufficiali e istituzionali attendiamo qualcosa di più della manifestazione d’interesse". Domani Popovic potrebbe comunque essere presente allo stadio per assistere alla partita con il Como. Poi lunedì, quando è in programma l’assemblea dei soci, saranno messe sul tavolo tutte le proposte arrivate e in quella sede si capirà realmente quali siano le intenzioni. Le offerte non mancano, resta da capire se ci sia o meno l’intenzione di vendere.
i.v.