Diamanti esulta: per lui una doppietta (Foto Novi)
Diamanti esulta: per lui una doppietta (Foto Novi)

Livorno, 9 dicembre 2018 - Una boccata d'ossigeno, una ventata d'aria fresca come quelle che hanno sferzato il lungomare di Livorno: gli amaranto battono al Picchi per 3-1 il Foggia e respirano, dopo un periodo davvero no, tante sconfitte e tante delusioni. La strada è ancora lunghissima ma almeno non c'è stata una nuova temutissima caduta che a dicembre avrebbe già reso la situazione del team labronico critica nei bassifondi della classifica.

Il Livorno ritrova dunque il suo gioco, ritrova un Alino Diamanti in grande spolvero e soprattutto porta Breda a gioire per i tre punti per la prima volta nella sua gestione. La squadra torna a segnare: tre i gol nei novanta minuti, quando l'ultimo gol segnato era stato nella sciagurata sconfitta in casa con il Perugia, un mese fa.

E' Alino Diamanti al 4' a trovare il gol del vantaggio. Al 32' il pareggio di Loiacono. Il Livorno sembra rivivere gli incubi di altre partite. E' invece il preludio al successo. Il 2-1 è di Diamanti al 49'. Il risultato viene messo in cassaforte da Bruno a dieci minuti dalla fine. In classifica il Livorno è sempre ultimo, ma adesso a nove punti e in coabitazione con lo stesso Foggia.