Quotidiano Nazionale logo
20 mar 2022

Eccellenza, Livorno stende il San Miniato. Ora è +10 sulla Cuoiopelli

Gli amaranto vincono per 1-0 grazie a una rete di Daniele Vantaggiato. Il racconto della partita e le pagelle

filippo ciapini
Sport
Calcio Livorno VS cuoio pelli
Giuseppe Angelini, allenatore del Livorno (Foto Novi)

Livorno, 20 marzo 2022 - Finisce con una bella vittoria la gara tra San Miniato e US Livorno. Gli amaranto vincono per 1-0 grazie a una rete di Daniele Vantaggiato. Amaranto che, di fatto, gelano il campionato portandosi a una lunghezza di +10 sulla Cuoiopelli e a +12 sullo stesso San Miniato. Momenti di pausa e relax per i ragazzi di Angelini che riposeranno domenica 27 marzo per tornare in campo mercoledì 30.

Per quanto riguarda il match di Pontedera, invece, non ci sono state grandi emozioni da entrambe le parti. Dopo un primo tempo dove le due compagini hanno giocato a scacchi studiando le proprie mosse, la seconda frazione si è aperta con un brivido per il Livorno. Il San Miniato infatti dopo neanche dieci secondi con un lancio lungo mette davanti a Mazzoni l’attaccante Di Benedetto. Provvidenziale però l’intervento del portiere amaranto. Livorno che conferma la sua attitudine paziente e, senza forzare, riesce a passare avanti grazie a una bella azione di Pecchia. Il centrocampista dopo la cavalcata in area di rigore serve a Vantaggiato un bel pallone per segnare. Il Toro di Brindisi però viene atterrato e dagli undici metri spiazza il portiere. Tre punti fondamentali dunque per il Livorno che, con molta probabilità, ha di fatto chiuso il campionato.

Il tabellino

San Miniato (4-3-1-2): Battini; Petri, Lecceti, Cela, Liberati; Ercoli (68' Santagata), Nolé, Di Benedetto (87' Ciravegna); Demi; Mancini, Kthella. A disposizione: Giannangeli, Romeo, Pagliai, Gargini, Borgioli, Tremolanti, Ciravegna, Mhilli. All. Collacchioni

Livorno (4-2-3-1): Mazzoni; Franzoni (66' Nunzi), Russo, Ghinassi, Panebianco (37' Marinai); Luci, Pecchia; Bellazzini, Gargiulo (66' Giuliani), Torromino; Vantaggiato. A disposizione: Pulidori, Giampà, Milianti, Nunzi, Frati, Durante, Gelsi. All. Angelini

Arbitro: Matteo di Sala Consilina

Rete: 80' rig. Vantaggiato

Note: angoli 4-3, ammonito Santagata

Le pagelle

Mazzoni 6.5: A inizio secondo tempo sventa un attacco pericolosissimo del San Miniato. Poi gestisce il risultato con altre parate importanti. 

Franzoni 6: Sempre più protagonista del Livorno, sempre più senza paura. (Dal 66’ Nunzi 6: Entra bene in campo e mostra segnali positivi per la ripresa della condizione fisica).

Russo 6.5: Ordinaria amministrazione. Preciso, pulito, maestoso.

Ghinassi 6.5: Costretto a ripulire alcune palle sporche che gli arrivano. Sicuro di sé.

Panebianco 6: Era tra i migliori in campo, bene in entrambe le fasi. Peccato per l’infortunio. (Dal 37’ Marinai 6.5: Entrare a gara in corso non è facile, cresce minuto dopo minuto).

Luci 6.5: Che gara del capitano, è ovunque. Questa volta però è prezioso in fase difensiva.

Pecchia 6.5: Ancora una volta la sua grinta paga. Si incunea nella retroguardia avversaria. È l’artefice del rigore.

Gargiulo 6: Senza infamia e senza lode, da quei piedi dovrebbero partire più verticalizzazioni. (Dal 66’ Giuliani 6: Assoluta gestione della gara, entra ed è solidissimo).

Bellazzini 6: Prestazione in crescendo, sulla corsia di destra le sue qualità vengono esaltate.

Torromino 6: Continua a essere spesso impreciso, ma palla al piede è imprendibile.

Vantaggiato 6.5: Glaciale dal dischetto segna ancora lui e regala una vittoria preziosissima.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?