FRANCESCO INGARDIA
Sport

Colpo della Libertas: ecco Leon Williams, il nuovo play viene dall'Olanda

Chiusura del mercato col botto per gli amaranto, chiamati a un nuovo tesseramento dopo il crack al ginocchio di Forti. Il giocatore sarà a Livorno già da venerdì

Leon Williams con la canotta del Donar Groningen

Leon Williams con la canotta del Donar Groningen

Livorno, 19 settembre 2023 - La Libertas Livorno 1947 avrà un nuovo playmaker. Ed è straniero: si chiama Leon Williams e viene dall’Olanda. Il suo ingaggio (con contratto annuale) chiude col botto il mercato estivo libertassino; anche se, va detto, il suo nome era già nell’aria già da qualche giorno. Questo perché sulla riuscita dell’operazione filtrava un crescente ottimismo dagli ambienti di via Borra, quartier generale degli amaranto. “E’  fatta, restano solo piccoli dettagli da limare”, riferisce la società a Il Telegrafo.

In serata è arrivato il comunicato ufficiale: “La Libertas Livorno 1947 è lieta di annunciare di aver acquisito le prestazioni sportive del playmaker Leon Williams. Il neoamaranto è nato il 25 luglio 1991 a Amersfoort, cittadina in provincia di Utrecht (Olanda). Alto 1,89 per 82 chili, nelle ultime stagioni ha militato nel Groningen, massima divisione del campionato dei Paesi Bassi. Da anni è nel giro della Nazionale Olandese con la cui maglia ha partecipato ai Campionati Europei del 2015 e del 2022. Il giocatore è atteso a Livorno nei prossimi giorni e si metterà subito a disposizione di Coach Marco Andreazza”.

Williams dovrebbe essere a Livorno “già da venerdì”. Questo il profilo completo di Leon Williams: 32 anni, classe 1991, 189 cm di altezza, Nel suo curriculum il play vanta presenze i nazionale Orange in due edizioni diverse dei campionati europei (2015 e 2022), oltre che in Europe Cup. 4,6 punti, 1,6 rimbalzi e 3 assist a partita, il rendimento della passata stagione con la canotta del Donar Groningen, squadra di massima divisione in Olanda. Sul taccuino dei dirigenti LL, rumor insistenti parlavano di un secondo nome iscritto, quello di Tommaso Minoli, ex play di Omegna, oltre al nome di Williams, evidentemente quest’ultimo preferito da staff e società. Ecco che alla corte di coach Marco Andreazza approda un terzo play di ruolo, chiamato a dare una mano alla squadra soprattutto nella prima parte di stagione, dato il crack al ginocchio del capitano Francesco Forti, operato qualche giorno fa e già sotto con la riabilitazione. L’ingaggio dell’olandese non va letto, pertanto, come rimpiazzo di Forti. Una cosa va detta: non essendoci più da quest’anno la regola che impone la presenza a referto ogni domenica degli under, ci sarà spazio per entrambi, nel corso della stagione ci sarà spazio sia per Williams che per Forti. Per non parlare anche di Andrea Bargnesi, play giovane, di prospettiva ma che ha già perfettamente assorbito gli schemi e la filosofia di gioco del tecnico di Montebelluna. Ecco che, rientrato il capitano, Andreazza avrà l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda la cabina di regia.

di Francesco Ingardia