Un giocatore della Pro Livorno, in maglia bianca, fronteggiato dal Mezzolara (Novi)
Un giocatore della Pro Livorno, in maglia bianca, fronteggiato dal Mezzolara (Novi)

Stremato come se questa partita l’avesse giocata, ma al settimo cielo per la vittoria, il tecnico del Mezzolara, Romulo Togni, decide che a parlare questa volta sarà il suo fidato vice Mario Lega, "perché se lo merita". Ed ecco che l’ex allenatore dell’Osteria Grande centra subito il punto. "E’ una vittoria che dedichiamo a tutto l’ambiente biancazzurro, dai giocatori alla società passando per lo staff, e, ovviamente, al nostro Gaetano Gozzi che, pur avendoci lasciato, è sempre con noi. Solo chi è dentro al Mezzolara sa che tipo di situazione abbiamo vissuto in quest’ultimo periodo: questo successo rappresenta per noi una sorta di rinascita".

La prestazione di Roselli e compagni è stata di alto livello. "I ragazzi hanno giocato un match praticamente perfetto nella gestione dei vari momenti. La classifica? Non la guardavamo prima e non la guardiamo ora: viviamo alla giornata con l’obiettivo di ragionare una partita alla volta".

Tra tre giorni, a Castel Maggiore, è in programma il derby col Progresso. "Indipendentemente dal fatto che si tratti di un derby, l’obiettivo è quello di trovare continuità sia a livello di rendimento che dal punto di vista dei risultati".

n. bal.