Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
17 mag 2022

Golfo Piombino sfiora la vittoria Nel finale non riesce il sorpasso

Partita giocata bene dai gialloblù che sono sfavoriti da un arbitraggio permissivo nei contatti

17 mag 2022

Rucker San Vendemiano

72

Solbat Golfo Piombino

70

RUCKER BELCORVO SAN VENDEMIANO: Baldini 16, Azzaro 11 Giacchè 11, Sanguinetti 10, Verri 7 Gatto 6, Passoni 6, Vedovato 5, Zocca 0, Guazzotti 0, Borsetto 0, Ballaben 0

SOLBAT PIOMBINO: Persico 17 Mazzantini 13, Paolin 9, Venucci 7, Cappelletti 7, Bianchi 6, Pistolesi 5, Eliantonio 4, Tognacci 2 Lacic 0.

Parziali: 13-18, 17-14, 25-19, 17-19.

Piombino sfiora la vittoria, in gara uno dei play off. Una partita in cui non tanto gli eventuali errori, ma il metro arbitrale, sfavorisce i gialloblu. Con una abbastanza larga concessione sui contatti, che concede a San Vendemiano, squadra molto forte fisicamente e a forte impronta difensiva, un bel vantaggio. Una difesa molto brava a limitare le due principali bocche da fuoco piombinesi, Eliantonio e Venucci e decisiva, come detto, nelle tre azioni finali.

Piombino parte bene e coi canestri di Paolin, Pistolesi, Eliantonio e Persico riesce ad andare sul più 8, sul 6 a 14, sul 8 a 16 e sul 13 a 21 al minuto 12. Golfo che tiene bene ai rimbalzi, dove a lungo avrà la meglio e nei primi due quarti a tenere la gara, difendendo bene sul perimetro, tanto da concedere un miserissimo 2 su 17 all’arma migliore dei locali, il tiro da tre. In attacco, un Persico d’autore, saranno 17 i suoi punti, con 7 su 8 da due e 1 su 1 da tre, sopperisce all’assenza di punti dei bomber principali e così Piombino riesce a chiudere avanti, sul 30 a 32. Nel terzo, grazie ad una minore pressione sulla linea dei 6 e 75, la Sanve, con un 5 su 8 da tre, piazza il sorpasso, Bianchi però tiene il Golfo in scia, con due sue bombe, ma i locali arrivano nel finale al più 7, mitigato dai canestri di Cappelletti e Paolin per il meno 4. Nel quarto finale, dopo il meno 3 iniziale, arriva il meno 9 e la rimonta, siglata Venucci con un due più uno, dai i canestri di un Mazzantini che prova ancora una volta ad essere decisivo e poi la storia che abbiamo già raccontato. Aggiungiamo l’uscita per falli di Persico, a 3’ 30’’ dal termine, che pesa per i gialloblu. Gara uno che va alla Sanve, 72 a 70, ma con Piombino che è l’unica sfavorita dal fattore campo, nei due tabelloni playoff, a sforare la vittoria. Obbligo allora crederci anche martedì.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?