Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
27 mag 2022

I Lions vincono a Formigine Domenica la gara col Florentia

Bene la squadra amaranto che si avvia a chiudere il campionato in ottima posizione

27 mag 2022
Lions in forma
Lions in forma
Lions in forma
Lions in forma
Lions in forma
Lions in forma

I Lions Amaranto, nella 20° giornata di B, si sono imposti 10-26 sul terreno degli Highlanders Formigine. Un’affermazione condita dal bonus-attacco (la quarta meta è stata siglata in extremis), che consente di tornare sul quinto gradino della classifica. Gara non certo memorabile sul piano del gioco, con gli amaranto che per oltre un’ora hanno faticato ad imporre la propria superiorità tecnica. Sono gli ospiti a sbloccare il punteggio al 14’ con la meta di Alberto Giusti - nell’occasione utilizzato in terza linea - trasformata da Matteo Magni - nella circostanza tornato a giostrare mediano di mischia, con Emilio De Libero all’apertura -. Al 24’ gli emiliani accorciano le distanze con un piazzato di Fontanesi: 3-7 all’intervallo. Per un lungo periodo, la ripresa si gioca su ritmi blandi. I locali effettuano il sorpasso al 67’ con la meta di Abdellaoui trasformata da Fontanesi: 10-7. I Lions non ci stanno e negli ultimi minuti, di colpo, crescono. Al 73’ la mischia amaranto costringe al fallo plateale la difesa avversaria: meta tecnica del definitivo controsorpasso, 10-14. I labronici intravedono la possibilità di festeggiare anche il bonus aggiuntivo e spingono sull’acceleratore. Al 77’ meta di capitan Luciano Scardino, che permette di mettere in ghiaccio la vittoria: 10-19. A tempo scaduto, meta-bonus del trequarti Daniele Di Mauro, trasformata da Matteo Magni, per il definitivo 10-26. E dopo la marcatura, scoppia la rissa generale, che costa quattro cartellini rossi, due per parte. Curiosità: in assoluto, per i Lions, con Giampaolo Brancoli in panchina (è l’allenatore della prima squadra amaranto dall’estate del 2018) si tratta dei primi cartellini rossi. È facile prevedere che per i quattro giocatori ‘capri espiatori’ (Giuliano, Corradini Zini per gli Highlanders, Bernini e Freschi per i Lions) la stagione sia finita. Gli amaranto giocheranno domenica prossima in casa con il Florentia e poi sul terreno della capolista Parma.

Lions Amaranto Livorno: Gregori; Freschi, Barsali, Di Mauro, Novi; De Libero, Magni M.; Bernini, Scardino, Giusti; Quiriconi, Ciandri; Fratini, Savaglia, Lischi. Entrati: Tichetti, Tamberi, Cortesi, Lucchesi, Campisi, Chiarugi, D’Ascenzi. All.: Giampaolo Brancoli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?