Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
8 giu 2022

Jolly Acli va alle finali nazionali A Salerno tiene il vantaggio

Il tesoretto di 12 punti della gara di andata è bastato per passare il turno nonostante la sconfitta

8 giu 2022
E’ festa per la squadra livornese
E’ festa per la squadra livornese
E’ festa per la squadra livornese
E’ festa per la squadra livornese
E’ festa per la squadra livornese
E’ festa per la squadra livornese

Il Jolly Acli Basket Livorno si conferma squadra vera, dal cuore immenso, e riesce ad agguantare la finalissima dei play off nazionali. A Salerno la partita è difficile, ma lo si sapeva. Le labroniche, che si presentano all’appuntamento decisivo con un tesoretto di 12 punti da difendere (dopo la vittoria dell’andata), riescono inizialmente a ribattere colpo su colpo alle folate avversarie. All’intervallo lungo il vantaggio salernitano tocca le 6 lunghezze di vantaggio sul 29-23. Nel terzo quarto il castello rosablu dà l’impressione di essere vicino al collasso: le locali spingono al massimo l’acceleratore e sospinte dal pubblico di casa piazzano un parziale di 17-8 che porta il risultato sul 46-31, mettendo tutta la pressione del mondo sulle spalle di Ceccarini e compagne. Ma proprio nel momento più difficile, con l’inerzia tutta dalla parte granata, ecco che Livorno fa il capolavoro: trascinato da una grande Tea Peric, finalmente sui livelli che le competono, il Jolly segna 19 punti ribaltando la questione e tenendo aperta la sfida fino agli ultimi secondi. Ed è proprio una “tripla” di Peric in zona Cesarini a mettere il sigillo sulla qualificazione. Salerno vince di 7 (57-50), ma l’ultimo atto va a giocarselo, con pieno merito, Livorno. Le parole di coach Furio Betti : "Abbiamo subito per lunghi tratti della partita la loro aggressività, grazie anche ad un metodo arbitrale molto permissivo. Salerno è stata brava a tenere ai minimi stagionali i nostri due terminali offensivi Orsini e Garaffoni. E considerando questo aspetto la prestazione assume ancor più valore. Supponevo che Salerno non potesse tenere quella energia per tutti i 40 minuti e infatti nell’ ultimo tempino hanno ridotto la loro intensità difensiva, permettendoci di tornare a segnare con regolarità. Volevo fare i miei complimenti per il raggiungimento di questo ambito traguardo a tutte coloro che sono scese in campo dando il loro contributo: in particolare oggi il mio plauso va a Sara Ceccarini che ha retto per tutta la partita la pressione avversaria e alla fine è rimasta in campo nonostante fosse colpita da crampi. Grande prova finalmente anche di Tea Peric" Il tabellino: Peric 20, Garaffoni 7, Evangelista 6, Ceccarini 10, Capodagli 2, Orsini 2, Cirillo, Simonetti 3, Riccotti, Donadio, Barsotti. All. Betti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?