Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Libertas, vittoria che vale doppio Piombino e Cecina a secco

Bene gli amaranto contro Empoli. Gialloblù e rossoblù:. domenica da dimenticare

Vittoria importante per la Libertas Livorno che piegando Empoli (72-64) ha dato un colpo di acceleratore verso i playoff e soprattutto ha onorato nel migliore dei modi le vittime della strage del Moby Prince ricordate - nel 31.mo anniversario - con le magliette indossate dai giocatori durante le fasi di riscaldamento. Il match non è stato facile anche perché Empoli è scattata meglio dai blocchi di partenza ed è scappata subito racimolando anche vantaggi consistenti (5-13 al 6’, 24-31 al 17’) figli di buone percentuali in attacco e di una difesa che ha messo sabbia nei meccanismi della Libertas. ma Livorno è uscito fuori allsa distanza La Libertas ha trovato in Casella le triple su cui costruire il successo (cementato da 5 punti nel finale firmati dal capitano Forti).

Mentre la Pielle è stata costretta alla sorta forzata per i casi covid, Piombino e Cecina sono incappati in due brutte sconfitte. Il Basket Golfo Piombino ha parso a Oleggio 83-64 (12-15, 28-9, 15-19, 28-21), giocando una gara da dimenticare. Il commento di coach Friso: "Abbiamo fatto la peggior partita del campionato, sotto tutti i punti di vista. Oggi non siamo stati in grado di giocare nemmeno un azione buona consecutiva, fra attacco e difesa. Stasera non c’è niente da salvare, siamo tutti insufficienti, voto negativo, dall’allenatore, a tutti quelli che hanno giocato". Piombino comunque alo di là della sconfitta non rischia mollto.

Cecina invece aveva l’occasione buona per staccarsi da una zona pericolosa e invece non è riuscita ad avere la meglio di Firenze. Dopo un primo quarto equilibrato, nel secondo Firenze toccail più 11. Nel terzo Cecina torna sotto, fino a meno 2, ma subisce subito la nuova accelerata degli ospiti. Lanciati dai canestri di Zanini prima e Ragagnin poi, i rossoblù si riportano avanti di uno, a poco più di 2’ dal termine. Di Pizzo conquista un rimbalzo offensivo e due liberi che trasforma, Pistillo sbaglia da tre e Poltroneri invece tagli come il burro la difesa cecinese, per il più 3 a 27’’ dalla sirena. Dopo il timeout Cecina libera Pistillo per la bomba della parità, ma il capitano sbaglia e Poltroneri la chiude dalla lunetta. Firenze così si allontana dalla zona playout e riavvicina quella playoff.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?