Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
25 mag 2022

Livorno, giorni decisivi Si prepara la maxi sfida

Domenica la gara con la Maccarese, rientra Torromino dopo la squalifica

25 mag 2022
Torromino può rientrare nella gara di domenica e dare un contributo in questa fase molto delicata per il Livorno
Torromino può rientrare nella gara di domenica e dare un contributo in questa fase molto delicata per il Livorno
Torromino può rientrare nella gara di domenica e dare un contributo in questa fase molto delicata per il Livorno
Torromino può rientrare nella gara di domenica e dare un contributo in questa fase molto delicata per il Livorno
Torromino può rientrare nella gara di domenica e dare un contributo in questa fase molto delicata per il Livorno
Torromino può rientrare nella gara di domenica e dare un contributo in questa fase molto delicata per il Livorno

Settimana clou quella dell’US Livorno che domenica 29 sfida alle 16.30 la W3 Maccarese allo stadio Olindo Galli di Tavoli per la semifinale di andata degli spareggi Nazionali. Per conquistare la Serie D gli amaranto dovranno combattere per altre quattro volte, due semifinali e altrettante finali. I ragazzi di mister Giuseppe Angelini stanno preparando la gara consapevoli di dover ritrovare quelle certezze, tattiche e di atteggiamento, perse nelle ultime uscite. Tutto a partire dal ritorno di Giuseppe Torromino che, rientrato dalla squalifica di tre giornate, sarà a disposizione della squadra. Tornerà titolare poi anche Luca Franzoni, out nella decisiva sfida contro il Tau Altopascio. La mancanza dei due esterni, il primo offensivo e l’altro difensivo, si è fatta sentire non poco e per gli spareggi gli amaranto finalmente potranno vederli di nuovo correre sulla fascia. Infine la questione delle quote. Contro la W3 Maccarese e per tutto il girone dei playoff sarà obbligatorio schierare due under anziché tre, un fattore che per il Livorno, vista l’abbondanza di calciatore over, casca proprio a pennello e potrebbe rivelarsi determinante. Perché visto che Lorenzo Pecchia è un jolly inamovibile la questione ricadrà sul ruolo del suddetto calciatore che, se giocherà centrale di centrocampo come abbiamo visto nelle ultime uscite, consentirà di avere una difesa più esperta (considerando il solo Franzoni come under) e un attacco che potrebbe vedere Bellazzini, Apolloni e Torromino alle spalle di Vantaggiato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?