Quotidiano Nazionale logo
21 mar 2022

Livorno, la vittoria che decide il campionato Vantaggiato ancora una volta pesca il jolly

Il San Miniato sconfitto in casa in una partita non esaltante ma quello che conta è il risultato finale

Vantaggiato, suo il gol decisivo
Vantaggiato, suo il gol decisivo
Vantaggiato

SAN MINIATO

0

LIVORNO

1

SAN MINIATO (4-3-1-2): Battini; Petri, Lecceti, Cela, Liberati; Ercoli (68’ Santagata), Nolé, Di Benedetto (87’ Ciravegna); Demi; Mancini, Kthella. A disposizione: Giannangeli, Romeo, Pagliai, Gargini, Borgioli, Tremolanti, Ciravegna, Mhilli. All. Collacchioni

LIVORNO (4-2-3-1): Mazzoni; Franzoni (66’ Nunzi), Russo, Ghinassi, Panebianco (37’ Marinai); Luci, Pecchia; Bellazzini, Gargiulo (66’ Giuliani), Torromino; Vantaggiato. A disposizione: Pulidori, Giampà, Milianti, Nunzi, Frati, Durante, Gelsi. All. Angelini

Arbitro: Matteo di Sala Consilina

Rete: 80’ rig. Vantaggiato

Note: angoli 4-3, ammonito Santagata.

Una vittoria da ‘sei punti’ è stata quella dell’US Livorno ai danni del San Miniato. A Pontedera gli amaranto confermano la loro attitudine di squadra paziente e alla prima vera occasione passano avanti grazie a Vantaggiato. Un match non entusiasmante con entrambe le squadre che comunque hanno sempre provato a cercare il vantaggio attaccando però in maniera sterile. Nel primo tempo la gara è stata molto equilibrata con fasi di studio e azioni poco pericolose. L’inizio del secondo tempo, invece, ha visto i padroni di casa rischiare un clamoroso 1-0 dopo neanche dieci secondi. Un lancio lungo ha portato Di Benedetto solo davanti a Mazzoni che, in maniera provvidenziale, ha salvato il risultato. Il portiere amaranto è stato tra i protagonisti della gara compiendo numerose parate provvidenziali, soprattutto quella a tempo scaduto. La prestazione dei ragazzi di mister Angelini però è sempre in crescendo e all’80, grazie a un guizzo di Pecchia, arriva la svolta. Il centrocampista amaranto infatti si incunea nella difesa avversaria servendo a Vantaggio un bel pallone pronto per essere spinto in rete. Il numero dieci viene però atterrato e, dal dischetto, non si fa intimidire dagli assordanti fischi del Mannucci di Pontedera spiazzando il portiere. Livorno che, di fatto, gela il campionato portandosi a una lunghezza di +10 sulla Cuoiopelli e a +12 sullo stesso San Miniato. Gli amaranto adesso riposeranno domenica 27 marzo per tornare in campo mercoledì 30.

Filippo Ciapini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?